CHIUDI
CHIUDI

08.08.2014

L'acqua zampilla da 80 anni È il compleanno della fontana

Il manufatto che racchiudeva la fontana del centro di Vigasio
Il manufatto che racchiudeva la fontana del centro di Vigasio

Non è proprio il simbolo di Vigasio ma la fontana in centro, che si affaccia su via Roma, quasi all'incrocio con via Vittorio Emanuele e all'ombra della «piera dei strachi», potrebbe davvero diventarlo. Sì perché non c'è vigasiano che non si sia fermato ad attingere, bere o anche solo osservare l'acqua che zampilla continuamente da 80 anni. A ricordare il singolare compleanno, che ricorre proprio quest'anno, è un cultore della storia e delle tradizioni locali, Antonio Bercelli. L'anno di costruzione «si deduce dal bel manufatto che la racchiudeva e che ora si trova nel parco Hellera, dietro il municipio, che porta la scritta “1934 ANNO XII E.F"», afferma Bercelli. «Non conosco il nome della ditta che l'ha realizzata, ma si sa che il podestà del paese a quel tempo era Gino Nocca». Ottant'anni che non dimostra certo vista la pressione con la quale ancora oggi sgorga l'acqua. «L'acqua che sgorga dalla fontana giunge da una profondità di 80 metri», spiega Bercelli. «Nei primi anni aveva una prevalenza (l'altezza massima della colonna d'acqua, ndr) di circa 3 metri: ricordo quando d'estate veniva riempita dall'alto una cisterna, trainata da un cavallo, che serviva a bagnare le strade del centro abitato non ancora asfaltate». Tempi lontanissimi ma che mantengono ancora il loro fascino nei ricordi di chi in quegli anni era bambino. «In questi ottant'anni la sua acqua ha dissetato e lavato generazioni di vigasiani», afferma ancora Bercelli. «Dall'avvento dell'acquedotto non ci si lava più con quell'acqua nei mastelli di casa ma a Vigasio sono in molti a dissetarsi, insieme anche a tante altre persone che provengono dai paesi vicini e ai numerosi stranieri di varie nazionalità. Un momento, quindi, quello che si vive attorno a questa fonte d'acqua, che contribuisce anche alla socializzazione delle persone. Quanta umanità è ruotata, e ruota ancora, attorno alla nostra fontana».V.L.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1