CHIUDI
CHIUDI

11.01.2020

I soci litigano per questione di soldi Il carro di carnevale non sfila a Isolalta

Ad Isolalta, frazione di Vigasio, non sfilerà, quest'anno per il carnevale il carro locale de La Combriccola col Baraonda. «Purtroppo ci sono state delle incomprensioni a livello economico», si limita diplomaticamente a dire il «sindaco» (così soprannominato in modo goliardico) Paolo De Togni, presidente del Comitato Festa Grande Isolalta che da sette anni organizza la sfilata. «È vero», conferma il presidente della Combriccola Matteo Zardini. «Purtroppo ci sono state delle diatribe con il comitato che organizza e pertanto quest'anno non sfileremo nel nostro paese». L'appuntamento con il carnevale di Isolalta, che da anni richiama moltissime famiglie con bambini, ma anche tantissimi giovani, si terrà sabato 18 gennaio. Il programma della giornata di festa, balli e gastronomia prevede, a partire dalle 12, la distribuzione di gnocchi e codeghin. La sfilata dei carri e gruppi mascherati invece avrà inizio alle 14 e partirà da via Villafranca per concludersi in via Papa Giovanni XXIII. Ad aprire, e chiudere, la lunga e variopinta carovana ci sarà il sindaco dell'autoproclamata repubblica di Isolalta, Paolo De Togni, seguito dai bambini della locale scuola materna; poi la marchesa Giulia, che rappresenta la maschera di Isolalta, e il Duca del parol di Vigasio con tutta la sua corte. A ruota tutte le altre maschere e i carri animeranno la piazza e le vie del paese con musica, coreografie e coriandoli. L'allegro corteo effettuerà due giri della frazione per finire sempre in piazza dove la festa proseguirà «ad oltranza», assicurano gli organizzatori, «finché gli stand enogastronomici, in funzione da mezzogiorno a sera, non avranno esaurito le scorte di gnocchi, cotechini e prosecco». Con i gruppi le maschere veronesi come il Papà del gnoco e Madonna Verona fileranno alcuni carri allegorici, Non ci sarà, invece, quello lombardo-veneto realizzato da La Combriccola col Baraonda, il sodalizio nato dall'unione di due gruppi già molto noti del carnevale veronese: quello appunto di Isolalta e di Belvedere, nel comune di Roverbella, Mantova. Ci sarà, invece, la presidente del coordinamento carnevali di Verona Loretta Zaninelli, assieme al suo direttivo. •

Valerio Locatelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie