Un arresto e una denuncia

Viavai sospetto in un'abitazione: i carabinieri la perquisiscono e trovano un etto di marijuana

La droga sequestrata dai carabinieri
La droga sequestrata dai carabinieri

Un arresto e una denuncia a carico di due persone, entrambi italiani, una di Povegliano e l'altra di Vigasio, accusate di spaccio di droga.

L'intervento è stato dei carabinieri della stazione di Castel d’Azzano: le segnalazioni erano Sto arrivante da alcuni residenti di Povegliano,  che da un po’ di tempo avevano notato un continuo andirivieni da un'abitazione del paese.

Nel mirino sono finite due persone ed è scattata la perquisizione: nella casa, abitata da un operaio del '76, originario del Foggiano, è stato trovato un etto di marijuana, suddivisa in dodici confezioni distinte, oltre a bilancini di precisione e materiale utilizzato per il confezionamento della droga. L’uomo è stato arrestato e, in attesa di giudizio, gli è stato imposto l’obbligo di firma tre volte a settimana in caserma.

Denunciato l'altro indagato, residente a Vigasio, ritenuto complice del primo.

# Sposta il focus sul parent