CHIUDI
CHIUDI

18.04.2019

Ex stazione di Borghetto Decisione sul suo futuro

Sono state approvate dalla maggioranza consiliare le proposte di partenariato pubblico-privato per l’ex stazione di Borghetto e il permesso di costruire in deroga per quella di Salionze. Questo nonostante da parte del capogruppo del gruppo misto, Enrico Bertuzzi, sia stata formulata la richiesta di rimandare questi ed altri punti meno urgenti alla prossima tornata amministrativa. Per Bertuzzi infatti i tempi stretti e gli orari degli uffici preposti hanno reso impossibile per i consiglieri una attenta valutazione di queste proposte. «Diversamente dal partenariato per gli impianti sportivi», ha dichiarato Bertuzzi, «qui c’è una completa cessione degli immobili legati alla stazione di Borghetto, con la realizzazione di un parcheggio a contatto con il canale Seriola». Diversa la valutazione della maggioranza che ha rivendicato la bontà dell’iniziativa. «Questa nuova realtà sarà la porta d’accesso a uno dei borghi più belli d’Italia», ha affermato il sindaco, Angelo Tosoni, rivendicando anni di lavoro sulla questione, «con il cicloturismo che fa numeri sempre in crescita. Ora ci sarà il bando che verrà gestito dalla prossima amministrazione. È nostra volontà anche vendere la casa dell’acquaiolo». Al voto, contrari Bertuzzi e Francesco Marchi, Franca Benini astenuta. •

A.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1