CHIUDI
CHIUDI

09.10.2019

Anziana rapinata
e ferita in strada
Due arrestati

I carabinieri hanno fermato a Volta Mantovana (Mantova) due malviventi che, un paio d’ore prima, avevano rapinato una donna nel Veronese, poi ricoverata in ospedale per le gravi ferite riportate.

 

Il video le interviste  Simone Toni, comandante della compagnia dei carabinieri di Castiglione delle Stiviere, e Alessandro Gardoni, sindaco di Valeggio sul Mincio.

 

La rapina è avvenuta ieri a Valeggio sul Mincio, in provincia di Verona, al confine con il mantovano, mentre l’arresto due ore dopo nel centro di Volta Mantovana, a pochi chilometri di distanza. I due sono un 25enne italiano e un 39enne del Marocco, entrambi senza fissa dimora. La notizia è stata data questa mattina nel corso di una conferenza stampa dai carabinieri del comando provinciale di Castiglione delle Stiviere.

 

I due uomini avevano avvicinato la donna, una 70enne del luogo, mentre era in bicicletta nell’area pedonale di Valeggio. Ad un tratto le hanno strappato la borsa che teneva nel cestino della bici, per poi fuggire a piedi e salire su un’auto. La donna li ha inseguiti a piedi, li ha raggiunti e si è aggrappata all’auto che, accelerando, l’ha gettata a terra trascinandola per una decina di metri. La donna è stata trasportata all’ospedale di Villafranca dove è stata medicata e dimessa con una prognosi di 30 giorni per una frattura alla scapola e al setto nasale oltre a contusioni varie.

 

È scattato subito l’allarme dei carabinieri anche nella vicina provincia di Mantova. Una pattuglia dei carabinieri di Volta e di Monzambano, in collaborazione con i colleghi del Nucleo operativo, hanno intercettato l’auto dei malviventi nel centro di Volta Mantovana e fermato i due, poi trasferiti in carcere a Mantova. La procura dovrà ora decidere se tramutare il fermo in arresto.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1