CHIUDI
CHIUDI

12.03.2020

Tecnico di computer aiuta gratuitamente docenti in difficoltà

Pronto a correre in aiuto, anche se ora solo per via telematica, dei docenti che avessero difficoltà con la didattica digitale: è l’offerta di aiuto che Simone Bertin, per 26 tecnico informatico, lancia a maestri e professori presi in contropiede dalla didattica da remoto. «Oggi faccio birra legata al mondo dello sport, e data la situazione sono abbastanza fermo e dopo aver sentito che molti insegnanti sono bloccati perché non hanno sanno da che parte cominciare, mi sono detto che potevo essere utile», spiega. Ha 54 anni, abita a Sona e fino a lunedì era pronto a correre in soccorso, gratuitamente: «Oggi non è più possibile, ma basta che gli insegnanti in difficoltà scarichino il programma Teamviewer e mi chiamino ed io potrò lavorare sul loro pc senza muovermi da casa, lo sto già facendo», dice. E spiega: «Basta andare su https://download.teamviewer.com/download/TeamViewerQS.exe ed avviare il programma ed il gioco è fatto». Lui si è messo a disposizione quando, da uno dei suoi figli liceali, ha saputo che qualche docente si trovava in grandi difficoltà: «Prima mi sono offerto di dare una mano a loro e subito dopo mi sono detto che potevo essere utile anche ad altri docenti della nostra provincia». Così non ha perso tempo e ha usato la sua pagina Facebook a mo’ di bacheca, chiedendo ai suoi contatti di condividere il suo post. «Non tutto il corpo docente ha avuto, in questi anni, la possibilità di formarsi: stiamo vivendo una situazione che fino a qualche settimana fa era inimmaginabile», considera Bertin, «con molti poveri docenti catapultati in qualcosa di assolutamente nuovo ma vitale per portare avanti la didattica e, soprattutto, mantenere il contatto coi ragazzi». Dodici ore dopo quel post sono arrivate le prime richieste di aiuto. Come agganciarlo? Su Messenger o al numero 388.9381769. •

P.D.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie