CHIUDI
CHIUDI

18.06.2019

Muore in bici
giovane agricoltore
Caduta o malore?

Thomas Moschini
Thomas Moschini

Un giovane agricoltore, Thomas Moschini, 36 anni, è morto davanti alla sua azienda agricola in via Spolverina e a poche centinaia di metri dalla casa di via Monzambana, 2, nella campagna collinare di Sona.

 

Come sempre, alle 7, aveva imbracciato la sua mountain bike e aveva imboccato la strada che faceva ogni giorno: attraversava il cavalcavia sulla A4, svoltava a destra nella stradina bianca di via Spolverina, costeggiando i suoi vigneti, e raggiungeva il padre Gianni che lo attendeva lì al lavoro. Ma ieri, una volta arrivato all'azienda, è sceso dalla bicicletta ed è caduto a terra. Il padre ha chiamato subito i soccorsi. L'ambulanza è arrivata in pochi minuti, ma il giovane è probabilmente morto sul colpo. Forse il giovane è scivolato scendendo dalla bici, con la bottiglia di acqua fresca in mano da portare sul trattore, e ha battuto la testa; forse ha avuto un malore. I dubbi saranno chiariti nelle prossime ore.

M.V.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1