CHIUDI
CHIUDI

23.03.2019

Due giorni di festa con il gran carnevale

La coloratissima sfilata di una delle edizioni del carnevale di Lugagnano
La coloratissima sfilata di una delle edizioni del carnevale di Lugagnano

A Lugagnano si preannuncia un weekend carnevalesco baciato dal sole. Il carnevale della frazione, organizzato come da tradizione dall’associazione Lo Tzigano, inizia oggi con la festa al centro commerciale La Grande Mela in programma dalle 16.30 in poi. Per la prima volta in questa occasione saranno presenti i gruppi che animano i carri di Sona e Palazzolo. Domani pomeriggio ci sarà invece la grande sfilata per le vie del paese, che si coloreranno di divertimento e di allegria. Sono previsti una novantina di gruppi mascherati, tra cui più di una ventina carri, che partiranno alle 14 dalla rotonda di via Beccarie ed attraverseranno poi la via principale della frazione fino al circolo tennis di via Mancalacqua. Arriveranno anche alcune maschere dall’estero: per la prima volta parteciperanno il principe e la principessa del carnevale tedesco di Trier, mentre per le streghe di Weiler, carnevale gemellato con quello di Lugagnano, sarà un ritorno. Ci saranno anche delegazioni dalla Francia e del Belgio, e arriverà pure un gruppo dalla Croazia, oltre che il presiedente della Fecc (Federazione europea città del carnevale) della Germania. I gruppi e i carri presenti arriveranno dal veronese e da fuori provincia, con la partecipazione di maschere carnevalesche storiche, fra le quali non mancherà ovviamente il Papà del Gnoco. Sarà presente anche il Principato di Francia Corta, comitato carnevalesco di Mirandola, che nel 1998 ha stretto il gemellaggio con il Carnevale benefico Lo Tzigano. In occasione della sfilata, le strade del paese chiuderanno dalle 13, anche per i residenti, per poi riaprire alla sera, verso le 19, 19.30. L’anno scorso la manifestazione era stata annullata a causa della neve e della pioggia, mentre quest’anno probabilmente questo rischio non si correrà: le previsioni anticipano infatti che ci sarà bel tempo e il comitato di Lugagnano tiene le dita incrociate affinché il meteo riservi effettivamente alla sfilata una soleggiata giornata di primavera. A fare gli onori di casa saranno i trentasettesimi Tzigani, eletti «in conclave» (cioè fra le coppie di ex Tzigani) lo scorso gennaio: sono Giancarlo Parolini, detto «Bustri», e Sonia Cordioli, che segnano un record nel carnevale di Lugagnano in quanto, in trentasette anni di storia carnevalesca, sono i primi ad indossare insieme la maschera paesana per la terza volta. Avevano già vestito i panni degli Tzigani nel 2010 e nel 2013 e ora sono stati designati anche per il 2019. Eliseo Merzari, presidente dell’associazione Carnevale benefico Lo Tzigano, afferma: «Nonostante le mille difficoltà che si trovano ad affrontare al giorno d’oggi gli organizzatori delle manifestazioni, che devono sostenere molte spese per il rispetto delle norme, siamo riusciti a fare in modo che ci sia la sfilata. La volontà del gruppo di fare il carnevale ha superato le difficoltà burocratiche». Dell’associazione fanno parte persone che hanno seguito il corso antincendio e altre che hanno invece partecipato alle lezioni di primo soccorso e che sanno usare il defibrillatore. Lo scopo di questa formazione è quello di garantire maggior sicurezza. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Federica Valbusa
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
giro2019 giro2019

Sondaggio

Sboarina e Salvini vogliono chiudere i cannabis store legali. Siete d'accordo?
ok

Spettacoli

Sport