CHIUDI
CHIUDI

19.07.2019

Era punto di ritrovo
per la droga, bar
chiuso per 30 giorni

Sigilli al bar-tabacchi di Sommacampagna
Sigilli al bar-tabacchi di Sommacampagna

Era secondo la Questura abituale ritrovo, all’interno e all'esterno, di soggetti gravati da precedenti penali e punto di riferimento per lo spaccio di droga, segnalato più volte dai residenti, testimoni di una presunta condizione di illegalità che, da tempo, gravava secondo loro intorno all’esercizio. Quindi ieri il Questore di Verona ha disposto la chiusura per 30 giorni del bar tabaccheria Gioachini Laura di Sommacampagna.

 

I controlli delle forze dell'ordine avevano anche portato al ritrovamento all’interno del bar, di 11 grammi di cocaina, già suddivisi in dosi pronte alla vendita. Al sequestro dello stupefacente era seguito, lo scorso 19 giugno, l’arresto della titolare che, in sede di rito direttissimo, di fronte al giudice, aveva ammesso la propria colpevolezza. Alla donna, che gestiva il locale con il marito (anche lui con precedenti in materia di stupefacenti), è stato notificato, ieri pomeriggio, dagli agenti della Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Verona, il provvedimento di sospensione della licenza, in base all’art. 100 del T.U.L.P.S.

 

«IMPUGNEREMO IL PROVVEDIMENTO»

L'avvocato della donna, Maurizio Milan, ha annunciato l'intenzione di impugnare la decisione della Questura. Contesta il fatto che il luogo fosse malfrequentato, anche perché non ci sarebbero mai stati controlli né all'interno né all'esterno del locale, e che ci fosse un normale viavai dovuto al fatto che il bar era anche edicola e tabaccheria.

Inoltre ricorda che i precedenti del compagno della Gioachini sono particolarmente datati, e che la quantità di droga rinvenuta a quest'ultima era tutt'altro che rilevante, tanto da essere stata immediatamente liberata dopo una sentenza di otto mesi, senza nemmeno l'obbligo di presentazione all'autorità giudiziaria. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1