CHIUDI
CHIUDI

01.08.2020 Tags: Valeggio sul Mincio

Si è spento Toffoli, a lui si devono i lavori alle medie Foroni

Se n’è andato con discrezione, così come ha scelto di vivere negli ultimi trent’anni, Stefano Toffoli, il benefattore che ha lasciato il segno nell’assistenza e nelle opere pubbliche di Valeggio. Figlio dell’imprenditore caseario Gaetano Toffoli, Stefano Toffoli è morto mercoledì 29 all’età di 73 anni (li aveva compiuti da pochi giorni, il 22 luglio) nel suo buen retiro, noto solo a pochi intimi, in Lombardia. Da quel posto Stefano Toffoli, che aveva mantenuto tuttavia uno strettissimo legame con Valeggio, aveva deciso di lanciare iniziative a carattere sociale. In quest’ottica verso la fine del 2005 aveva favorito la formazione dell’associazione «Opera Assistenziale Stefano Toffoli Onlus», che hda allora si è occupata di trasporto gratuito a chiamata. Toffoli con una importante donazione consentì l’esecuzione dei lavori di ampliamento della scuola secondaria inferiore Jacopo Foroni: in quell’occasione mise a disposizione un milione e 650 mila euro in due tranche, utilizzati fra il 2006 e il 2007 per il cantiere. Si è trattato per il territorio di un intervento fondamentale, che permise poi di spostare in quella sede anche alcune classi della scuola primaria. Toffoli donò inoltre anche 500 mila euro alla parrocchia per il recupero della Casa della carità e comprò quattro ambulanze mettendole nelle disponibilità del Sos. «Tanto amava Valeggio», afferma addolorata Rosangela Canesso, presidente della Stefano Toffoli, «da chiamare spesso alcuni nostri compaesani per sapere come andava in paese. Ma altrettanto desiderava sfuggire i contatti. Infatti non ha voluto partecipare né al funerale del padre Gaetano (al quale è dedicata la casa di riposo del paese) nel 1991, né si è presentato a quello della madre, Alessandra Spagna, celebrato nel 2017. Ci chiese però di filmarli». Oggi pomeriggio alle 16 si terrà il suo funerale, nella chiesa parrocchiale di Valeggio. •

Alessandro Foroni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie