CHIUDI
CHIUDI

24.08.2019

Rinforzi al doposcuola Arrivano più educatori

L’assessore Elisa Martini
L’assessore Elisa Martini

A Nogarole Rocca ci si prepara per il rientro in classe. Le novità riguardano scuolabus e doposcuola. Il servizio di trasporto è appena stato riaggiudicato per i prossimi tre anni alla ditta Gavioli di Erbè, per l’importo di 77mila euro annui. L’azienda si occuperà di accompagnare i bimbi delle materne e gli alunni della primaria e secondaria di primo grado nel tragitto casa scuola e viceversa e nelle gite ed attività didattiche. Ha messo infatti a disposizione dei tre plessi un pacchetto di 340 chilometri, per scortare gli studenti verso le mete scelte per visite guidate ed iniziative culturali. I fruitori del servizio, che ha ottenuto il gradimento dei genitori perché puntuale e seguito da un accompagnatore a bordo, sono circa 180-190 ogni anno. Le iscrizioni inizieranno lunedì dalle 9 alle 12.30 all’ufficio protocollo del Comune e proseguiranno negli stessi orari, dal lunedì al venerdì. La tariffa per l’intero anno scolastico, comprensiva di andata e ritorno ammonta a 195 euro e scende a 100 per una sola corsa. Per quanto riguarda le agevolazioni, il Comune ha legato gli sconti, oltre che all’Isee, anche all’integrazione del calcolo con il Fattore famiglia, gestito in collaborazione con l’Università di Verona. Per chi ha un imponibile compreso tra i 3mila ed i 18 mila euro, la tariffa è inferiore, e si aggira intorno agli 80 euro per la doppia corsa; si riduce a 40 per la singola. Confermati anche il servizio di doposcuola e aiuto compiti per gli allievi della primaria di Pradelle. «Quest’anno aumentano gli educatori», sottolinea l’assessore al Sociale e scuola, Elisa Martini. «Si passa da uno ogni 12 ragazzi a uno ogni otto. Si potranno così creare gruppi più gestibili ed omogenei, per garantire una maggiore sorveglianza e supporto nell’attività didattica e di studio». Il doposcuola, che offre un’ottima flessibilità in termini di orario e attività, è suddiviso in tre proposte: la prima, dal lunedì al venerdì, dalle 13 alle 17.30; la seconda, dalle 13 alle 16, con possibilità di mensa, oppure dalle 14 alle 16 senza mensa. L’aiuto compiti, invece, è programmato il martedì e giovedì dalle 13 alle 16 con possibilità di mensa o dalle 14 alle 16 solo per il supporto allo studio. Le tariffe dipendono dall’opzione scelta e variano da un massimo di 125 euro al mese, per il tempo pieno (13-17.30) esclusa la mensa (5 euro a buono pasto), al minimo di 40 euro al mese per due giorni, dalle 14 alle 16. Per i non residenti è prevista una maggiorazione di 10 euro sulle tariffe mensili. Possibili gli sconti per i fratelli su base Isee. Martedì alle 18.30, ci sarà una riunione informativa in Comune. Le iscrizioni si effettueranno negli uffici dei servizio socio-educativo nei giorni 28 e 30 agosto e 4 e 6 settembre, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17. •

Valeria Zanetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1