Prima il boato poi si sposta una parete della casa

Prima l’esplosione, poi si sposta una parete dell’appartamento. È accaduto ieri alle 22.20 in via Di Mezzo a Lugagnano di Sona. In casa c’erano due persone, gli affittuari dell’appartamento che, a parte il grande spavento, non hanno riportato ferite. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco che hanno anche allertato il sindaco Gianluigi Mazzi, che si è subito precipitato sul posto per verificare la situazione e trovare un alloggio per i due affittuari, impossibilitati a trascorrere la notte nell’appartamento. Lo scoppio è avvenuto al piano terra di uno stabile su tre piani. Sopra l’alloggio dov’è avvenuta l’esplosione abitano i proprietari dell’appartamento: danni anche per loro, visto che si è sollevata una parte del pavimento di una stanza •

C.T.