CHIUDI
CHIUDI

21.01.2020

Nuova automedica al Sos per migliaia di interventi

L’ingresso alla residenza Toffali
L’ingresso alla residenza Toffali

Si rafforza la collaborazione tra l’associazione Sos volontari di Valeggio e l’Opera assistenziale Stefano Toffoli. È infatti arrivata, grazie al supporto dell’organizzazione Progetti di Utilità Sociale e ai contributi di molte attività produttive operanti sul territorio e di singoli privati, una nuova automedica, che verrà gestita dal Sos, il quale darà invece in comodato alla Toffoli un veicolo per il trasporto di anziani e diversamente abili. «Il nuovo mezzo», dichiara Thomas Zilio, presidente del Sos, cui sono legati 174 volontari tra Valeggio e Villafranca, «va incontro alla necessità di rinnovare costantemente il parco macchine, messo a dura prova dai vari servizi che svolgiamo. Solo nel 2018 siamo stati impegnati con 1.766 emergenze e 3.565 trasporti sanitari». Anche per Rosangela Canesso la macchina affidata alla Toffoli dal Sos è una boccata d’ossigeno visto che sono in tanti gli anziani e le persone con problemi di mobilità. «Annualmente le vetture che già impieghiamo», commenta la presidente, «percorrono 56 mila chilometri, svolgendo un migliaio di servizi. Questo grazie al lavoro di tanti volontari che impiegano mediamente due ore e trentasei minuti per ogni uscita. Per questi servizi chiediamo agli utenti solo un contributo che possa servire a contenere le spese. Ogni anno infatti spendiamo 8-9.000 euro di carburante e 5.000 euro di manutenzione». Per riconoscere questa attività e quella dei centri di sollievo per l’Alzheimer il Comune ha assegnato un contributo di 10 mila euro.

A.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie