CHIUDI
CHIUDI

25.06.2019

Il gruppo dei campanari prende il nome di Lorenzi

I suonatori di campane del gruppo Aldo Lorenzi di Mozzecane
I suonatori di campane del gruppo Aldo Lorenzi di Mozzecane

Il gruppo campanari nato nel 2009 è stato recentemente intitolato ad Aldo Lorenzi. «Abbiamo voluto ricordare così un mozzecanese che ha dato tanto alla parrocchia, animando e mantenendo viva la tradizione del concerti di campane suonate col sistema veronese», spiegano gli esponenti del gruppo, che ha a disposizione sei campane in Mi bemolle maggiore 3. «La tradizione dei suonatori di campane è ancora molto radicata in paese. E noi del gruppo abbiamo voluto continuarla con entusiasmo». Sono 13 giovani dai 16 ai 50 anni che con la loro passione sono sempre presenti per sottolineare con concerti di campane i momenti particolarmente gioiosi della comunità e le funzioni religiose più solenni. Recentemente per garantire il buon funzionamento delle campane sono stati eseguiti interventi di manutenzione straordinaria con la pulitura e sistemazione del castello e delle parti usurate delle campane. Gli interventi sono stati resi possibili da alcune aziende che operano nel territorio comunale. Il parroco Pietro Salvetti commenta: «Sono soddisfatto perchè i lavori di manutenzione hanno messo in sicurezza le campane. Abbiamo la fortuna di avere un gruppo di campanari sempre disponibili, segno di vitalità della comunità mozzecanese». I bronzi fusi dalla storica ditta Cavadini di Verona originariamente nel 1900 sono stati rifusi nel 1960 aggiungendo al concerto una sesta campana. Nell’ultima guerra mondiale le campane furono requisite per diventare cannoni ma non vennero fuse e, una volta ritrovate nei depositi dopo il conflitto, vennero rimesse al loro posto nella cella campanaria dove furono issate tirando le corde, alle quali erano appese, a braccia dai parrocchiani. •

V.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1