Medaglie a ex internati Via libera alle domande

Nell’ambito del progetto di conoscenza della storia del Novecento, attraverso la valorizzazione di storie di famiglia, l’assessorato alla cultura ha pensato di promuovere l’iniziativa del Governo che, dai primi anni 2000, assegna Medaglie d’Onore coniate dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, a deportati ed ex internati nei lager nazisti (ex IMI) nel periodo 1943-1945 o alle loro famiglie, se deceduti. Informa l’assessore alla cultura, Eleonora Principe: «L’iniziativa prevede che i cittadini italiani ne presentino la domanda e, se ritenuta idonea, viene assegnata la Medaglia d’Onore dal Presidente della Repubblica e dalle Prefetture, il 2 giugno e il 27 gennaio. I comitati che vagliano le proposte ritenute idonee, si riuniscono un paio di mesi prima, per procedere alla comunicazione ufficiale a prefetture e cittadini». Per il prossimo 2 giugno, il tempo utile entro il quale inviare la richiesta è metà marzo. È necessario compilare un modulo disponibile sul sito del Governo, con queste informazioni: dati anagrafici dell’internato; luogo e data di cattura; nome del lager/campo di lavoro/fabbrica in cui era detenuto. Utile allegare fotocopia della documentazione attestante queste informazioni. L’ufficio segreteria del Comune, potrà dare indicazioni utili alla ricerca di informazioni, se non già in possesso, con l’aiuto di volontari presso l’Archivio Storico Comunale. Informazioni al numero 045.8971326 oppure all’inddirizzo e-mail archiviostorico@comune.sommacampagna.vr.it. •

Lorenzo Quaini