Sul Tione a Villafranca

La riva del fiume usata come discarica: i volontari portano via quintali di spazzatura

Sul Tione a Villafranca
I volontari impegnati nella pulizia
I volontari impegnati nella pulizia
Pulizia del Tione a Villafranca

Hanno raccolto quintali di materiale abbandonato sulle rive del Tione a Villafranca, i volontari che sabato hanno proseguito con l’iniziativa Puliamo Villafranca. Il gruppo villafranchese del Wwf e quello di Dossobuono Il Riccio-Legambiente si sono dati appuntamento al ponte delle piscine comunali. Hanno pulito soprattutto l’area tra Dossi e il Prabiano raccogliendo di tutto. Al ponte, invece, un banco con altri volontari, forniva informazioni ai cittadini.

«Il nostro obiettivo era ripulire un piccolo tratto di sponda fluviale», spiega Ezio Tomelleri, del Riccio. «Soprattutto il boschetto che si trova sulla strada verso Valeggio dopo la Cambusa». La raccolta è stata sostanziosa: 7-8 quintali di ogni genere di materiale tra cui, molto pericolosi, una quantità di filtri di automobili imbevuti di olio esausto, una batteria, plastiche, barattoli di vernice, bottiglie, lattine. «Il lavoro», continuano i volontari, «è stato intenso e purtroppo non esaustivo: mano a mano che si rimuovevano dei rifiuti ne affioravano altri più datati. Segno evidente che questo luogo è stato usato per anni come discarica da più persone scellerate. Servirà quindi un intervento più radicale con mezzi adeguati». Tomelleri si appella a tutti: «È importante che l’amministrazione e tutti i cittadini si rendano conto che il fiume che attraversa il nostro territorio merita rispetto e attenzione. I corsi d’acqua sono innocenti artefici di gran parte dell’inquinamento del mare. Nel loro scorrere trasportano tutto ciò che noi buttiamo sulle loro sponde o nelle loro acque. Non è più tempo delle pur giuste riflessioni e degli studi accurati. È il tempo delle scelte politiche e amministrative e della responsabilità di ogni cittadino».

Il Riccio, inoltre, continuerà a esporre nelle scuole di Alpo, Rizza e Dossobuono i disegni che i bambini delle elementari hanno fatto per le giornate di Puliamo Villafranca.

Maria Vittoria Adami

Cliccando sul tasto “Abbonati” potrai sottoscrivere un abbonamento a L'Arena e navigare sul sito senza accettare i cookie di profilazione.

Se preferisci invece continuare ad avere accesso gratuito a parte dei contenuti del sito, sostenendo comunque il lavoro dei giornalisti, tecnici e grafici de L'Arena, accetta i cookie di profilazione cliccando "Accetta e continua": ti verranno mostrati annunci pubblicitari in linea con i tuoi interessi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy.

Abbonati