CHIUDI
CHIUDI

11.06.2019

Gli svincoli sulla Statale 12 finalmente avranno i lampioni

È scattato il piano illuminazione pubblica a Isola della Scala. I quattro svincoli sulla statale 12, dopo più di un anno, torneranno a essere illuminati. Il programma dei lavori è iniziato prima con l’incrocio a nord del paese, quindi quello in direzione Verona. Proseguirà poi con i due raccordi intermedi, cioè quelli che conducono a Bovolone e alla frazione Mandello, mentre l’ultimo sarà lo svincolo a sud di Isola della Scala. Il costo complessivo dell’operazione è di 68mila euro: cifra in parte coperta con fondi comunali e in parte finanziata da Roma. Gli incroci, in un tratto d’asfalto fra rampe e accessi alla statale piuttosto pericolosi, erano al buio da circa un anno, dopo essere stati oggetto di un pesante furto di rame. I problemi, nel lungo e complicato iter burocratico, erano legati alla competenza dei lavori. Infatti, mentre la strada è gestita da Anas, l’illuminazione della stessa porzione d’asfalto è di competenza comunale. Un ulteriore ostacolo riguardava l’assicurazione che, come aveva spiegato mesi fa il sindaco Stefano Canazza, non risponde più per simili furti a cielo aperto. Per evitare che in futuro i cavi spariscano di nuovo, l’amministrazione ha quindi scelto di non utilizzare più prodotti in rame. Al loro posto verranno installati cavi di un materiale differente, meno pregiato ma che, assicurano, garantirà le stesse prestazioni. Decisione che dovrebbe far desiste possibili malintenzionati. I lavori, iniziati qualche settimana fa sul primo raccordo e appaltati a una ditta isolana, si concluderanno entro la fine di giugno, quando su tutti e quattro gli svincoli si riaccenderà di nuovo l’illuminazione pubblica. L’utilizzo di un materiale alternativo, in prima battuta, sembrava dovesse comportare anche dei costi maggiori e ulteriori interventi. Problema che invece è stato scongiurato, come sottolinea il primo cittadino: «Non ci sono lavori ulteriori da compiere perché, per fortuna, possono essere utilizzate le stesse canalizzazioni che c’erano prima». E conclude: «Capisco il disagio della cittadinanza, ma dopo un lungo iter burocratico finalmente sono partiti i lavori». •

N.V.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il Verona ha scelto Ivan Juric. Cosa ne pensi?
Ivan Juric
ok

Spettacoli

Sport

giro2019 giro2019