CHIUDI
CHIUDI

22.08.2019

Critiche per soldi previsti per le tombe di famiglia

Il cimitero di Isola della Scala
Il cimitero di Isola della Scala

Luca Guarnieri non manda giù l’investimento 237mila euro che l’amministrazione di Isola della Scala ha predisposto, nel bilancio di previsione, per il cimitero. Il capogruppo di Opificio isolano ha presentato una interrogazione al sindaco Stefano Canazza chiedendo spiegazioni. Ma soprattutto ritiene che sia meglio svincolare, o comunque posticipare, l’utilizzo dei fondi per la realizzazione di tombe di famiglia e percorsi cimiteriali «considerando che non sono iniziative prioritarie vista la mancanza di adeguati percorsi ciclabili, pulizia e decoro nei parchi pubblici». Guarnieri chiede che un investimento, invece, venga fatto su quella che definisce «la Salerno-Reggio Calabria» di Isola della Scala: la pista ciclabile Doltra Campo sportivo ancora chiusa. Il capogruppo ripercorre nella sua interrogazione i passaggi che hanno portato alla scelta di effettuare l’investimento: «A marzo 2019 l’amministrazione, con il parere negativo delle minoranze, approvava il bilancio di previsione 2019-2021, vincolando 126mila euro per la realizzazione di nuove tombe di famiglia e 111mila euro per i nuovi percorsi cimiteriali. Abbiamo preso atto che le domande pervenute a partire dal 13 novembre 2015 a marzo 2019 sono otto». E ancora: «Lo studio di fattibilità indica come costo presunto per la realizzazione di un loculo 1.500 euro, prevedendo la realizzazione di 84 loculi suddivisi in moduli da 12». Guarnieri precisa che i canoni di concessione di loculi nuovi, per 30 o 50 anni, prevede un importo minimo di 1.566 euro (per il loculo più in alto) e massimo 3.016 euro per quello in prima posizione. Quindi, chiede all’amministrazione quando verranno avvisate le famiglie che hanno fatto richiesta di informazioni e a quanto corrisponderà l’importo per l’acquisto di un modulo da 12 loculi.

N.V.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1