In casa di riposo 10 contagiati tra gli anziani

Si fa più seria la situazione alla casa di riposo di Isola della Scala Benedetto Albertini. Il numero di ospiti positivi al covid 19, infatti, è passato in pochi giorni da tre (questo era il dato relativo a martedì scorso) all’ultimo bollettino di ieri che invece parla di ben 10 contagiati. Sono quindi sette in più nell’arco di appena quattro giorni. Mercoledì scorso il sindaco Stefano Canazza aveva spiegato che i due ospiti positivi (a cui se n’era aggiunto poi uno in serata) non erano in condizioni gravi ed erano seguiti dai medici che collaborano con la struttura isolana. La stessa situazione dovrebbe esserci ora, anche se i contagiati sono diventati ben di più. Alcuni di questi ospiti, pur restando ancora positivi, sarebbero anche già senza febbre: segnale che l’infezione ormai è nella sua fase calante. Tutti i contagiati, poi, sono stati sistemati nell’area covid dell’Ipab, un’ala della struttura che, da protocollo, serve per mantenere in isolamento chi ha contratto il virus in modo che l’epidemia non si diffonda facendo precipitare la situazione. Sono infatti le case di riposo, così com’era stato anche durante la prima ondata dell’epidemia la primavera scorsa, le osservate speciali. Intanto all’Albertini è previsto l’ennesimo test periodico. Tutti gli ospiti, il personale sanitario e di servizio della casa di riposto domani saranno sottoposti a un nuovo giro di tamponi rapidi. A partire dalla prossima settimana, poi, ricominceranno anche le videochiamate con i parenti e verrà data la priorità ai contatti con i familiari degli anziani che si trovano in isolamento. Le visite, infatti, per questioni di sicurezza sono ovviamente sospese e l’unico modo per vedere i propri cari è attraverso lo schermo di un telefonino. La Benedetto Albertini in questa seconda ondata della pandemia deve quindi far fronte all’emergenza in maniera molto più concreta e diretta rispetto a sei mesi fa, quando nella struttura isolana non si era registrato nessun caso di contagio da covid 19. Intanto a Isola della Scala il numero di persone positive non accenna a diminuire, anzi. I casi registrati al 4 novembre scorso in paese, infatti, erano 38. Cifra che è salita in appena 10 giorni attestandosi ora a quota 125, con 19 cittadini isolani ricoverati in ospedale. •

N.V.