CHIUDI
CHIUDI

11.07.2020 Tags: Vigasio

Il viaggio premio diventa un primato

Studenti e amministratori in viaggio a Roma
Studenti e amministratori in viaggio a Roma

I ragazzi portati a Roma dall’amministrazione comunale di Vigasio come premio per i loro brillanti risultati scolastici hanno stabilito un primato. Quello arrivato questa settimana dal paese del Veronese è stato, infatti, il primo gruppo organizzato di visitatori che si è visto nella capitale da quando è finito il lockdown. Ad affermarlo solo state le guide turistiche che, mentre stavano manifestando davanti a Montecitorio per chiedere ai deputati una legge professionale, hanno incrociato casualmente i ragazzi e gli amministratori vigasiani. Proprio perché stavano inconsapevolmente raggiungendo un record, gli studenti sono stati anche intervistati dai conduttori del programma di Rai Radio 1 «Inviato speciale» che andrà in onda questa mattina. Gli amministratori comunali che hanno partecipato al viaggio - si tratta del sindaco Eddi Tosi, degli assessori Stefania Zaffani, Corrado Merlini e Diego Campedelli e del consigliere Valerio Locatelli - raccontano della Roma di questi giorni come di una città molto diversa da quella piena di gente e spesso caotica dei tempi normali. «Di sicuro, per chi l’ha già visto, il centro storico della capitale non è più lo stesso», conferma Eddi Tosi. Tosi testimonia ad esempio che non è nemmeno necessario fare la solitamente inevitabile fila nemmeno per entrare a San Pietro o al Colosseo. «Dei turisti che di solito riempivano vie e monumenti ne abbiamo visti ben pochi», continua. «Certo si tratta di una situazione che fa impressione e che, pensando alle sue conseguenze, mette tristezza; per noi però il fatto che ci fosse poca gente ha significato la possibilità di godere di più del solito della grande bellezza della città». Il viaggio romano dei vigasiani si è svolto da lunedì a mercoledì e ha visto i 30 ragazzi usciti dalle medie con voti di eccellenza visitare i luoghi della Roma turistica e quelli delle istituzioni. Anche se, per quanto riguarda questi ultimi, a causa delle misure anti-Covid non è stato possibile entrare. •

LU.FI.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie