CHIUDI
CHIUDI

12.07.2020

Il vento forte fa una strage di alberi

Motosega per fare a pezzi e spostare il grosso tiglio caduto a VigasioVigili del fuoco al lavoro per rimuovere i rami dell’albero inclinato sulla provinciale 21 di Villafontana
Motosega per fare a pezzi e spostare il grosso tiglio caduto a VigasioVigili del fuoco al lavoro per rimuovere i rami dell’albero inclinato sulla provinciale 21 di Villafontana

Il vento che ha accompagnato il violento temporale scoppiato ieri pomeriggio ha provocato diversi danni nella zona compresa tra Vigasio e Villafontana. Nel territorio vigasiano alle 17, sia nella via Alzeri del capoluogo che nella frazione di Isolalta, le raffiche hanno abbattuto i pannelli elettorali appena posizionati dal Comune in vista delle elezioni amministrative che si dovranno svolgere in paese nei prossimi mesi. Sempre il vento, ha rovesciato un grosso tiglio in via Custoza a Forette, sfiorando le auto in sosta dei residenti. Sul posto sono intervenuti sia il sindaco Eddi Tosi che la Protezione civile di Vigasio allo scopo di tagliare in varie parti la pianta che ostruiva la strada, in modo da ripristinare la circolazione. Un altro albero, in località Campagnamagra a nord del capoluogo, ribaltandosi sotto la furia del temporale ha tranciato di netto i fili dell’energia elettrica, lasciando al buio una decina di famiglie residenti nella zona al confine con Castel d’Azzano. Subito dopo il fortunale sono intervenuti i tecnici per ripristinare la linea elettrica a serizio della zona. Un altro albero, sempre a causa del temporale di ieri, è caduto sulla strada che dalla frazione Isolalta conduce a Castel d’Azzano, costringendo gli amministratori di quest’ultimo Comune a far intervenire una squadra di operai per mettere in sicurezza il collegamento viabilistico mediante la rimozione della pianta. Nello spostarsi verso est, il temporale ha poi provocato la caduta di un albero alto più di sette metri sulla strada provinciale 21 che collega Oppeano ad Isola della Scala. Dopo le 17, difatti, le raffiche di vento hanno fatto inclinare la pianta che fiancheggia la strada in territorio di Isola della Scala, a poche centinaia di metri dal confine con Oppeano. La chioma dell’albero, a quel punto, ha parzialmente ostruito la carreggiata, costituendo un serio ostacolo per le numerose automobili e i camion in transito a quell’ora lungo la strada. I residenti, vista la situazione di pericolo, a quel punto hanno allertato la polizia locale di Bovolone che, a sua volta, ha avvertito i vigili del fuoco, intervenuti sul posto con un mezzo partito dalla caserma di Legnago. Per consentire ai pompieri di lavorare in tranquillità - è stato necessario tagliare i rami pericolanti mediante l’utilizzo delle motoseghe - gli agenti del distretto di polizia locale «Media pianura veronese», assieme ai colleghi di Isola della Scala, hanno bloccato il traffico sulla provinciale 21 di Villafontana in entrambi i sensi di marcia per un tratto di 400 metri, a partire dall’incrocio con la provinciale 2 Legnaghese destra in direzione di Isola. Inevitabili sono stati i conseguenti disagi al traffico finché non è stato portato a termine l’intervento. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabio Tomelleri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie