La visita

Il sottosegretario Costa tra i medici del Magalini: «Grazie per quanto avete fatto durante la pandemia»

Il sottosegretario Costa in visita al Magalini
Il sottosegretario Costa in visita al Magalini
Il sottosegretario Costa al Magalini (Pecora)

Tappa veronese per il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, di «Noi con l'Italia» che stamattina ha fatto visita all'ospedale Magalini di Villafranca, covid-hospital durante la pandemia e ampliato di recente sul fronte dei posti letto di terapia intensiva e semintensiva. Costa è arrivato con il già sottosegretario Alberto Giorgetti (Noi con l'Italia) e tramite il consigliere regionale Tomas Piccinini (Veneto autonomia).

Ad accoglierlo c'erano anche i consiglieri regionali Filippo Rigo (Lega) e Anna Maria Bigon (Pd) nonché sindaci e amministratori di Villafranca, Sommacampagna, Povegliano, Mozzecane, Valeggio e Bussolengo. Ad accoglierlo, il direttore generale dell'Ulss9, Pietro Girardi, la direttrice sanitaria, Denise Signorelli, e il direttore del Magalini, Paolo Montresor. Il sottosegretario ha voluto salutare medici e infermieri del Magalini per ringraziare di persona per il loro lavoro durante la pandemia. Ha fatto visita anche nei nuovi reparti. Sono emerse infine tematiche che riguardano la sanità come quella della carenza di personale e la necessità di migliorare il trattamento retributivo per questa categoria. Sono temi che riguardano anche il Magalini dotato di tecnologie e strutture all'avangardia, ma che va ora supportato con nuovo personale, con medici e primari. Questioni sottoposte all'attenzione del sottosegretario che ha poi proseguito con la visita al Pederzoli di Peschira. Nel pomeriggio, alle 17, sarà invece a Verona, alla Gran Guardia, per il convegno «Il sistema sanitario territoriale». 

Maria Vittoria Adami