CHIUDI
CHIUDI

05.06.2020 Tags: Villafranca di Verona

Il Comune potenzia lo sportello lavoro

Gli strascichi della pandemia, dal punto di vista esclusivamente lavorativo, stanno bussando ora alla porta. E così, il Comune di Villafranca corre ai ripari. Lo sportello lavoro, appena attivato in municipio, opera su un doppio binario: il servizio a favore dei lavoratori e quello per le aziende. Un punto d’incontro gratuito che favorisce l’orientamento, la formazione e più in generale il reinserimento nel mercato del lavoro. Lo sportello sarà attivo quest’anno 16 ore, ma già nel 2021 diventeranno 25. «Il progetto parte da lontano e adesso abbiamo deciso di istituzionalizzarlo», spiega l’assessore alle politiche sociali Nicola Terilli. Il Comune, infatti, aveva già attivato altri servizi simili in passato, ma le conseguenze che il covid-19 ha portato anche nel mondo lavorativo ha imposto di fare un ulteriore passo in avanti. Sono principalmente gli over 45 a rivolgersi a questo tipo di servizio: un’età di mezzo, come spiega Terilli, troppo giovani per pensare alla pensione, ma che difficilmente possono reinventarsi. «Dopo questo momento difficile», aggiunge l’assessore, «ci aspettiamo una ricaduta economica sociale molto forte. E chi busserà non sarà la solita utenza». Un primo assaggio era arrivato in pieno lockdown, quando a richiedere i sussidi per gli alimenti era stata una fascia di popolazione quasi sconosciuta ai servizi sociali: segno che la cicatrice lasciata dalle lunghe settimane di quarantena aveva scoperto una porzione di popolazione fragile, prima sulla linea di galleggiamento e poi, causa covid-19, affondata. «Ci aspettiamo però», continua Terilli, «anche persone con un curriculum performante, ma che fanno fatica a inserirsi di nuovo nel tessuto lavorativo». Allo sportello attivato dal Comune ci sarà l’operatore del mercato del lavoro, Andrea Danzi, che con l’amministrazione collabora già da tempo. Lo stesso Danzi spiega che il servizio attivato, oltre ad aiutare imprese e lavoratori a trovare un impiego, offre anche altri tipi di percorsi, esperienze. «C’è uno sguardo a 360gradi: si va dai laureati, ai diplomati a chiunque ne abbia necessità», sottolinea Danzi. «Collaboriamo», prosegue, «anche con cooperative, associazioni del territorio e con i centri per l’impiego, ma anche con il settore alberghiero e del commercio». E aggiunge: «Lo scopo dello sportello è infatti quello di intercettare le nuove proposte di lavoro». Anche se il periodo è nero, ci sono comunque spiragli di luce: «Fino a un mese fa nel mondo del lavoro c’era tabula rasa, tutto era fermo. Oggi è diverso. Abbiamo già inviato curriculum a diverse aziende», evidenzia l’operatore che poi fa un appello alle imprese locali invitandole a rivolgersi proprio allo sportello attivato dal Comune. Le aziende, infatti, possono avvalersi del servizio per la ricerca e selezione del personale, per consultare la banca dati dei curriculum, per pubblicare un annuncio o promuovere stage. «Investire sul lavoro dei nostri concittadini», commenta l’assessore alle politiche economiche e del lavoro, Anna Lisa Tiberio, «significa dare attenzione al futuro della nostra comunità». «La rete», continua, «deve diventare risorsa per tutti i soggetti che a vario titolo sono già impegnati sul nostro territorio, creare opportunità lavorative facendo circolare informazioni e facilitando i contatti». Lo sportello sarà aperto al pubblico due mattine la settimana. Per poter fissare un appuntamento è possibile inviare una mail all’indirizzo lavoro@comune.villafranca.vr.it oppure contattare i servizi sociali al numero di telefono 045.6339123, 045.6339180 o 045.6339177. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

N.V.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie