Scoperta dalla telecamera

Getta le immondizie
tra l’erba ma viene
smascherata

Abbandona rifiuti

Non usa mezzi termini, il sindaco di Castel d’Azzano (Verona), Antonio Panuccio, nel definire «zozzone» quella donna che nei giorni scorsi «dopo aver ripulito per bene dentro l’auto ha tirato fuori un sacchetto di rifiuti e l’ha gettato li davanti nell’erba che costeggia il parcheggio vicino alla Scuola Alighieri», scrive Panuccio, commentando nella sua pagina Facebook le immagini immortalate dalle telecamere di videosorveglianza della polizia municipale.

 

Fotogrammi dai quali gli agenti sono riusciti a individuare il responsabile «e, dopo averlo convocato», spiega il sindaco, «l’hanno sanzionato per abbandono di rifiuti dandogli 48ore per andare a riprendersi lo zozzume e riportarselo a casa, in un paese vicino a Castel d’Azzano».

 

Insomma, oltre alla sanzione pure l’umiliazione di un faccia a faccia. Purtroppo, aggiunge poi il primo cittadino, «si tratta di un fenomeno alquanto diffuso per il quale non molleremo mai la presa e men che meno ci gireremo dall’altra parte. Ringrazio gli agenti della municipale e tutti i cittadini che ogni giorno ci aiutano in questa lotta agli incivili sporcaccioni». •