Comune e parrocchia d’accordo sul sagrato

Approvata all’unanimità dal consiglio comunale la convenzione tra parrocchia di Azzano e Comune per la gestione del sagrato e marciapiedi e vie limitrofe. «Il sagrato, nonché una parte del parcheggio, del relativo marciapiede e di via Ugo Foscolo sono catastalmente di proprietà della Chiesa, anche se da sempre sono di uso pubblico», ha spiegato il vicesindaco Valerio Basalico. «Per questo motivo è necessario regolare i rapporti tra le due istituzioni che sono stati così concordati: la parrocchia cede al Comune il marciapiede e metà carreggiata di via Ugo Foscolo che costeggiano la scuola dell’infanzia Don Ippolito e garantisce l’accessibilità al pubblico sul sagrato e nel parcheggio. Per contro, il Comune garantirà la manutenzione ordinaria e straordinaria degli spazi in convenzione, la loro sorveglianza e solleverà la parrocchia da eventuali responsabilità derivanti dall’uso. Comune e parrocchia inoltre si impegnano a concedersi reciprocamente i propri spazi per l’organizzazione di eventi o manifestazioni di carattere culturale o sociale». La convenzione sottoscritta prevede infine che il Comune effettuerà uno studio di miglioramento dell’arredo urbano della piazza con riqualificazione della fontana posta al suo centro. La convenzione infine avrà una durata di 25 anni e potrà essere rinnovata con l’accordo delle parti. Unanime è stata l’approvazione dei consiglieri comunali chiamati in seduta ad esprimersi con il voto sull’accordo raggiunto con la parrocchia di Azzano. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Giorgio Guzzetti