«Chiusi tutti i parchi e i giardini»

Chiusi fino a 3 aprile il parco comunale «Le sorgenti», gli altri parchi dei quartieri, i giardini e le aree verdi di Castel D’Azzano. Lo ha deciso con un’ordinanza il sindaco Antonello Panuccio due giorni fa per accogliere le misure imposte dal Governo del 9 marzo. Il testo, affisso all’ingresso dei parchi, dispone anche che «Sui restanti parchi e aree verde cittadine, non recintate, sono intensificati i controlli della Polizia locale al fine di garantire il rispetto delle misure di contenimento del virus». Nei confronti dei trasgressori, verranno applicate le sanzioni previste con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a duecentosei euro.

G.G.