CHIUDI
CHIUDI

25.02.2020

In auto quarantena
la coppia rientrata
dalla Cina: «Tutto ok»

I coniugi Robbi e il sindaco di Castel d'Azzano, Panuccio
I coniugi Robbi e il sindaco di Castel d'Azzano, Panuccio

Avevano trascorso 15 giorni in Cina, affrontando nell’ultima settimana di permanenza controlli continui a causa del coronavirus, ma al loro rientro in Italia, venerdì 31 gennaio, scesi al terminal di Venezia, nessuno li aveva più controllati.

 

Per questo i coniugi di Castel d’Azzano Eligio Robbi e Rosanna Bertucco avevano subito denunciato l’anomalia e contattato l’Ulss 9, sentendosi rispondere che in assenza di sintomi potevano stare tranquilli.

 

 

L'Articolo su L'Arena del 2 febbraio

 

Loro però tranquilli del tutto non si sentivano e così, di propria iniziativa, sentito il medico di medicina generale e dato l’evolversi della situazione, hanno deciso per l’auto quarantena, facendo vita ritirata al proprio domicilio.

 

«Mi chiamano spesso», spiega il sindaco Antonello Panuccio, «e stanno bene. Nemmeno un raffreddore. Ormai il periodo è quasi terminato e presto riprenderanno a muoversi liberamente». Il sindaco, come del resto un po’ tutti i colleghi, è impegnato in prima persona a rispondere ai cittadini per qualsiasi dubbio.

 

L'articolo completo su L'Arena oggi in edicola

Francesca Mazzola
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie