CHIUDI
CHIUDI

06.07.2019

Appicca un incendio
in una corte privata
Arrestata una 58enne

I carabinieri a Castel d'Azzano
I carabinieri a Castel d'Azzano

Ha dato fuoco a un capanno in una corte, rischiando di far propagare l'incendio alle abitazioni vicine. Il tutto apparentemente senza motivo: è stata arrestata.

Lei è una 58enne, italiana con residenza nel Mantovano ma di fatto senza fissa dimora, che questa notte, con del liquido infiammabile e un accendino, aveva appiccato un incendio in via Scuderlando a Castel d'Azzano: dalla struttura in legno contenente alcuni attrezzi da giardinaggio e delle biciclette, le fiamme erano propagate a un gazebo adiacente, annerendo anche il muro dell'abitazione vicina.  Il lavoro dei vigili del fuoco aveva evitato che l'incendio si propagasse e che rimanesse coinvolto qualcuno.

Il veloce intervento dei carabinieri del Radiomobile di Villafranca ha permesso di trovare la donna, in stato confusionale, poco distante: ha ammesso di essere l'autrice del gesto, senza però spiegarne i motivi.

In tribunale stamattina il giudice ha convalidato l'arresto e disposto l'applicazione della misura dell'obbligo di firma tre volte a settimana in caserma, in attesa dell'avvio del processo a suo carico.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1