nel cortile davanti alla «Pasquetto vini»

Botti dipinte dai ragazzi disabili, a Povegliano in scena un'asta solidale

Il ricavato andrà all’associazione «Anch’io» di San Giovanni Lupatoto, che si occupa di iniziative di svago e di aiuto proprio a favore di questi giovani
I contenitori messi all'asta sono stati dipinti dai ragazzi disabili
I contenitori messi all'asta sono stati dipinti dai ragazzi disabili
I contenitori messi all'asta sono stati dipinti dai ragazzi disabili
I contenitori messi all'asta sono stati dipinti dai ragazzi disabili

Saranno botti piene di solidarietà quelle che saranno messe all’asta domani, sabato 24 settembre, nel cortile davanti alla «Pasquetto vini» in via Pompei 11 a Povegliano. I soldi del ricavato dei contenitori, dipinti dai ragazzi disabili, infatti, andranno tutti all’associazione «Anch’io» di San Giovanni Lupatoto.

Si tratta di un gruppo con una trentina di famiglie iscritte che si occupa di iniziative di svago e di aiuto proprio a favore di questi giovani. Sabato, quindi, saranno undici le botti messe all’asta tra le quali due sono state modellate a mo’ di salottino con tanto di tavolino e sedie, una come una cuccia di cane e un’altra, infine, come un mobiletto da bar.

Alle 17 si apriranno i cancelli e, quindi, si avrà la possibilità di visionare i pezzi che saranno messi all’asta. Si proseguirà alle 18 con la presentazione dell’associazione «Anch’io» dopodiché si entrerà nel vivo dell’asta. Ad animare l’incontro, ci sarà Gianmario Porcaro della  Pop Music a battere l'asta a partire dalle 18.15 con una base di 150 euro. «L’iniziativa», conclude Silvia Pasquetto, «si concluderà con un saluto con risotto e vino».