CHIUDI
CHIUDI

13.07.2020

Una messa per i 50 anni della chiesetta sul monte

Una cerimonia sobria e partecipata, quella in onore dei 50 anni della chiesetta di San Benedetto che si trova prima dell’ultima salita che porta alla cima del Corno d’Aquilio. Quest’opera fu fortemente voluta dal gruppo di Speleologi del FAI, per un momento di preghiera e per ricordare i defunti della speleologia. Fu scelto di dedicare questo gioiello architettonico a San Benedetto, patrono di coloro che si avventurano nelle caverne, in quanto anche lui fece esperienza eremitica tra le profondità rocciose di una grotta La chiesetta, punto di riferimento degli speleologi da sempre, ha trovato le simpatie sia degli escursionisti, dei devoti a San Benedetto e di tanti gruppi parrocchiali, quale punto di ristoro spirituale prima di arrivare alla croce del Monte Corno d’Aquilio. Un momento religioso molto gradito alla fervente comunità di Fosse. Alla messa, erano presenti gli ex sacerdoti del posto, don Giovanni Birtele, don Dario Adami, e gli attuali don Giuseppe Formenti e il moderatore dell’UP San Giovanni in Monte, don Michele De Rossi. Momento solenne è stata la benedizione della nuova campanina offerta da don Antonio Vaona, sacerdote che ama questa zona della Lessinia, e il piacevole dono della stele con il medaglione di San Benedetto, offerto da Danilo Caccia, operatore del marmo di Gorgusello. Dopo le solenni celebrazioni alla chiesina, la comunità in festa si è ritrovata davanti ad un piatto fumante di gnocchi «sbatùi» e a seguire formaggi e salumi della zona, preparati da una vivace compagnia della parrocchia di Fosse. Vari eventi succederanno ancora in questo cinquantesimo, che si concluderanno il 30 agosto con la grande celebrazione organizzata dal FAI e da Maurizio Boni con il proprio staff che da sempre ha collaborato e collaborerà per questa perla incastonata nella Lessinia Occidentale, qual è la chiesetta di San Benedetto. R.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie