CHIUDI
CHIUDI

28.06.2019

seduta di insediamento. Per la presidenza del Consiglio comunale è in pole position Vittoria Borghetti

Davide Quarella: questa sera l’insediamento
Davide Quarella: questa sera l’insediamento

Nella sala di piazza San Rocco, Consiglio comunale di insediamento per Davide Quarella, undicesimo sindaco di Pescantina: comincia alle 20 con un ordine del giorno che prevede l’esame delle condizioni di eleggibilità e compatibilità degli eletti alla carica di sindaco e di consigliere comunale, eventuali surrogazioni e convalida degli eletti; l’elezione del presidente e del vicepresidente del Consiglio comunale; il giuramento del sindaco eletto; comunicazione del sindaco per la nomina del vicesindaco e degli assessori; la nomina della commissione elettorale comunale e per la formazione degli elenchi comunali dei giudici popolari. Infine, le informazioni e comunicazioni del presidente del Consiglio comunale; l’approvazione dei verbali della seduta dell’11 maggio scorso; la ratifica della deliberazione della giunta comunale 68 del 21 maggio scorso, variazione d’urgenza al bilancio di previsione finanziario 2019/2021. Ultime, le due interpellanze dei consiglieri comunali Luigi Cadura, Paola Zanolli, Rosanna Lavarini e Guendalina Corbioli sui ponti-diga di Settimo e Arcè e sul progetto della discarica di Ca’ Filissine. Il Consiglio comunale che esce dalle urne, dopo le surroghe degli assessori che si sono dimessi da consiglieri è composto, per la maggioranza, da Matteo Marconi, Daniel Ferrari, Righetti Dario, Renza Speri, Alessio Galvanini, Stefania Carbone, consiglieri della Lega; Piergiorgio Simeoni, Andrea Recchia di Idea Pescantina; Vittoria Borghetti di Pescantina Civica e Marco Mosconi di Fratelli d’Italia. Per le minoranze, siedono sui banchi dell’opposizione Luigi Cadura, Paola Zanolli, Corbioli Guendalina (Pescantina democratica), Rosanna Lavarini (SiAmo Pescantina); Alessandro Reggiani (Cittadini per Pescantina 2019/24); Boscaini Emanuele (M5S). La seduta sarà presieduta in apertura, fino all’elezione del nuovo presidente del Consiglio, da Renza Speri. Per il presidente del Consiglio, in pole position Vittoria Borghetti, consigliera di Pescantina civica, una delle quattro anime della coalizione, con Davide Pedrotti della Lega e Annarita Autuori di Fratelli d’Italia, del progetto politico che ha portato Davide Quarella a Palazzo Betteloni con 4.707 voti e il 63,36% dei voti, contro i 2.722 (36,64%) del sindaco uscente Luigi Cadura. La giunta sarà composta da Davide Pedrotti (Lega), vicesindaco con delega ai lavori pubblici, urbanistica, manutenzioni, sicurezza, sport, agricoltura, energie sostenibili, opportunità di finanziamenti. Loretta Sorio (Lega) avrà competenza su pubblica istruzione, cultura, politiche sociali e turismo; sociale, politiche della famiglia. Alessandro Menon, esterno in quota Lega, sarà assessore al bilancio. Nicolò Rebonato (Idea Pescantina) si occuperà di manifestazioni, promozione turistica, associazionismo, protezione civile. Angela Fioretta (Idea Pescantina), avrà la responsabilità su ambiente, edilizia privata, semplificazione amministrativa.

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1