CHIUDI
CHIUDI

24.04.2019

Due giorni per don Luigi il prete eroico

Due giorni di celebrazioni ambrosiane in ricordo di monsignor Luigi Fraccari, l’angelo dei deportati nei lager. In particolare, si ricordano i 110 anni dalla nascita, i 10 anni dall’inaugurazione del monumento a lui dedicato nella piazzetta del municipio, i 75 anni dalla partenza volontaria per la Germania di don Luigi per assistere i soldati prigionieri e i 70 anni della fondazione della Haus Pius XII a Berlino dove il sacerdote operò fino al 1979, anno del suo rientro in Italia. Per l’occasione, una delegazione tedesca della Casa Pio XII, arriverà a Sant’Ambrogio per partecipare alle celebrazioni e ci saranno alcune Sorelle della Misericordia che operarono con don Luigi a Berlino. Domani, alle 10.15, commemorazione di monsignor Fraccari davanti al busto dell’eroico sacerdote; alle 11, corteo e alle 11.15 la messa. Venerdì, ritrovo al municipio di Caprino, per una commemorazione a Pazzon, paese natale di don Fraccari. Luigi Fraccari, giovane curato a Sant’Eufemia, nel 1943 rimase colpito dalle scene di un rastrellamento di soldati a Verona. Chiede e ottenne dal vescovo il permesso di seguire «una seconda vocazione sacerdotale», l’assistenza ai soldati prigionieri nei campi tedeschi, gli oltre 600mila deportati e internati nei lager nazisti.

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1