CHIUDI
CHIUDI

15.11.2019

Tre film con le cime più alte del cuore tra le storie di alpinisti e di musicisti

Montagna Cinema festeggia la ventesima edizione dei film d’alpinismo e di vita in montagna, rassegna amata e seguita dai valpollicellesi. Dopo la serata evento dell’8 novembre, tre i film che saranno presentati, in sala civica, dal Club alpino italiano di San Pietro in Cariano. Stasera, alle 21, l’appuntamento è con il film austriaco del 2018 di Johannes Aitzetmüller «Parasol peak - musicisti in cordata». Pioniere dell’hang, strumento a percussione, il talentuoso musicista Manu Delago ha realizzato un film stupefacente, in cui guida un ensemble di sette musicisti in una spedizione sulle Alpi. Durante la salita, il gruppo esegue un repertorio di composizioni inedite, a diverse altitudini. Il secondo film di oggi sarà «Sott’u picu ru suli - Storia dell’alpinismo siciliano», (2018), regia di Fabrizio Antonioli. Il documentario, realizzato dal dirigente ricercatore dell’Enea e direttore della scuola di alpinismo del Cai di Palermo, ripercorre la storia dell’alpinismo siciliano dagli anni ’30, con i primi itinerari aperti da Maraini e Soldà, ad oggi. Il film ha un testo narrato, interviste tra gli altri a Maraini, Gogna, Merizzi e Oviglia, riprese da drone, e fiction con finale a sorpresa. Immagini tra i maggiori gruppi montuosi della Sicilia e i crateri dell’Etna, il film è dedicato al professor Sebastiano Tusa, archeologo e assessore alla Cultura della Regione Sicilia, scomparso in un incidente aereo in Etiopia a marzo 2019. L’appuntamento per l’ultima proiezione sarà venerdì 22 col film di Renzo Carbonera «Resina». Maria è una giovane violoncellista che, delusa dal non facile mondo dei musicisti, torna al suo paese di montagna in cui si parla il cimbro. Qui conosce la situazione del coro che in passato ha avuto riconoscimenti e ora ha l’organico al minimo. Carbonera, al suo esordio nel lungometraggio, racconta una storia vera. •

A.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1