CHIUDI
CHIUDI

20.05.2019

Giocatori francesi di rugby ospiti dei colleghi locali

L’arrivo dei giocatori di rugby francesi a San Pietro in Cariano
L’arrivo dei giocatori di rugby francesi a San Pietro in Cariano

I ragazzi della palla ovale francese hanno fatto tappa in municipio a San Pietro. Sono stati accolti dal sindaco Giorgio Accordini nella sala dei gonfaloni del municipio i 23 ragazzi della società di rugby della francese Nancy, con i relativi accompagnatori, che sono stati ospiti delle famiglie dei coetanei del Rugby club Valpolicella, nell'ambito delle attività di scambio sportivio-culturale, che tutti gli anni a Pasqua, lega la palla ovale carianese a quella transalpina, in collaborazione con l'associazione Veronesi nel Mondo. «È facile mettersi d'accordo con la gente di San Pietro», ha premesso Gianfranco Piccoli, veronese di Montorio, ma cittadino della Lorena da settant’anni, davanti alla confezione di vino locale e olio extravergine di oliva prodotto dai ragazzi dell'Agrario di San Floriano, offerta dal primo cittadino alla delegazione francese. «È importante la comunicazione tra giovani generazioni», ha sottolineato Accordini. «L'Europa si fa soprattutto attraverso il dialogo e l'amicizia tra i ragazzi. Mantenere vivo questo rapporto d'amicizia è quindi indispensabile per il futuro del nostro continente».

G.R.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1