CHIUDI
CHIUDI

20.04.2020 Tags: San Pietro in Cariano

Preso d'assalto
l'ecocentro: auto
in coda all'apertura

Ecocentro di San Pietro in Cariano preso d'assalto. Oggi è iniziata la settimana di apertura straordinaria dell'isola ecologica comunale disposta dal sindaco Gerardo Zantedeschi. Pochi minuti prima delle 10, orario di apertura del centro di raccolta rifiuti, erano già una trentina le auto e i furgoni in coda fuori dai cancelli e in fila per buona parte di via Casa Rossa.

 

A bordo dei mezzi un conducente (talvolta due, ma solo uno poi potrà entrare) e rifiuti di ogni genere, dalle ramaglie alle cassette di legno, dai sacchi neri a plastiche varie. A un agente della polizia locale, stamattina, il compito di eseguire controlli e vigilare sui primi ingorghi.

 

Fino a giovedì 23 aprile l'ingresso all'ecocentro carianese, dalle 10 alle 18.30, è scaglionato in base alla frazione di provenienza degli utenti. Oggi è il turno dei residenti a Pedemonte, che a quanto pare non si sono fatti attendere; domani sarà quello di chi vive a Corrubbio, Castelrotto e Bure.

 

Mercoledì 22 toccherà agli abitanti di San Pietro capoluogo, giovedì infine a quelli di San Floriano. Venerdì 24 aprile accesso agli utenti di tutte le frazioni. Si entra sempre uno alla volta, si aspetta il proprio turno all'esterno dell'area e a bordo dell'auto e, al termine del conferimento dei rifiuti, si deve uscire senza soste. Obbligatori mascherina e guanti. 

Camilla Madinelli
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie