CHIUDI
CHIUDI

21.08.2019

Tavolo permanente sull’ambiente e il futuro del paese

L’assessore Angela Fioretta
L’assessore Angela Fioretta

Un tavolo operativo permanente per analizzare, con forze politiche e movimenti che si occupano di ambiente, tutte le problematiche del territorio di Pescantina che riguardano la discarica di Cà Filissine e non solo. Ne propone l’avvio a breve il neo assessore all’Ambiente, Angela Fioretta. «Cominciano a prendere forma», spiega, «le linee politiche dell’amministrazione Quarella sull’ambiente, soprattutto alla luce degli sviluppi positivi sulla discarica dove sono partite bonifica e messa in sicurezza. Per dare attuazione a ciò, verrà proposto, entro fine mese, un incontro con i responsabili dei movimenti e dei partiti del territorio in modo che il tavolo sia operativo già a settembre. Con loro, si cercherà un confronto costruttivo che porti all’adozione di linee guida per realizzazione di un modello virtuoso di comunità». Chiare le finalità dell’iniziativa. «Gli obiettivi emergeranno da una visione globale del futuro, il loro raggiungimento richiede un lavoro a lungo termine, con strategie immediate sulla salute della città e del territorio e di difesa delle risorse: aria, acqua, suolo ed energia», dice Fioretta. «C’è bisogno», precisa, «di riconvertire la filiera della produzione e del consumo. Occorre mettere i bisogni e il valore d’uso alla base delle scelte urbanistiche, sottraendole alle logiche del mercato e della speculazione immobiliare, garantendo a tutti l’accesso a una casa dignitosa, a servizi e ad un ambiente sano. Per fare ciò, dobbiamo avere un visione del futuro su come organizzare la nostra città, come muoverci, come abitare. Nell’immediato, c’è da sostenere la battaglia, sociale e civile, per la giustizia ambientale a fianco di comitati e movimenti ambientalisti e di alzare il livello di consapevolezza dell’importanza della dimensione ecologica nella vita». •

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1