CHIUDI
CHIUDI

12.06.2019

Quarella fa l’esordio da sindaco al mercato

Davide Quarella, neo sindaco di Pescantina
Davide Quarella, neo sindaco di Pescantina

Primi passi per il neo sindaco Davide Quarella: alla proclamazione ufficiale in sala consiliare hanno partecipato molti amici e sostenitori. Emozionatissimo, Quarella ha indossato per la prima volta la fascia tricolore ricevuta dal funzionario della prefettura che poi ha letto la formula di rito, proclamandolo nuovo sindaco eletto di Pescantina. Visibilmente emozionato, Quarella ha stretto la mano, ringraziato ed ha rivolto uno sguardo a tutto il pubblico. «Ringrazio nuovamente chi mi ha dato fiducia e ribadisco che lavorerò instancabilmente e con determinazione per tutti i pescantinesi. Ho una squadra con me che non vede l’ora di mettersi a servizio del bene comune. Scusatemi, ma sono molto emozionato», ha dichiarato il neo sindaco, mentre le sue parole venivano coperte da un applauso fragoroso. Qualche foto di rito e poi via, neoeletto sindaco e alcuni tra i futuri consiglieri per la ormai tradizionale passerella al mercato del martedì. Ancora strette di mano e molti complimenti per la vittoria. In Piazza degli Alpini, dove il martedì si tiene il mercato settimanale di Pescantina, Quarella ha esposto ai presenti il suo piano. «Questa piazza del paese, voglio trasformarla in un vero e proprio centro di aggregazione che possa offrire a tutti uno spazio per incontrarsi, dialogare e conoscersi: è uno degli obiettivi fondamentali del nostro programma. Ricreare socialità e occasioni per stare insieme e partire da Piazza degli Alpini credo sia di buon auspicio», ha precisato. I prossimi passi da sindaco: Quarella ora dovrà nominare la giunta ed il vicesindaco. «In questi giorni», spiega, «con i miei collaboratori faremo delle valutazioni sulle persone che poi saranno al mio fianco. Ci consulteremo, e nei primi giorni della settimana prossima renderò noti tutti i componenti della mia squadra». E c’è già una prima agenda del sindaco e dell’amministrazione Quarella. «Abbiamo un calendario fitto di impegni. A breve incontreremo i principali protagonisti delle attività economiche e delle realtà sociali del nostro territorio, proprio in virtù del dialogo di cui sempre ho parlato nel corso della mia campagna elettorale. Priorità sarà data all’organizzazione dell’Estate pescantinese. Un’estate diversa e nuova che prevede l’organizzazione di feste ed eventi che consentano alla comunità di uscire di casa e di godersi il proprio paese». •

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1