CHIUDI
CHIUDI

13.04.2020

Pasquetta blindata
Protezione civile
con il drone

Pasquetta blindata a Pescantina dove rimangono in vigore tutti i divieti di assembramento, di accesso ai parchi e giardini pubblici e all’alzaia, la strada lungo l’Adige, tradizionale meta delle scampagnate di Pasquetta. «Per impedire la sciocchezza di mettere in discussione il sacrificio di settimane fatto da tanti pescantinesi responsabili», sottolinea il sindaco Davide Quarella, «il nostro territorio è stato presidiato da sei pattuglie delle forze dell'ordine e dei volontari, oltre a polizia e Guardia di Finanza. A noi stessi non piace l’idea dell’isolamento in questi giorni di festa, ma dobbiamo impedire agli incivili di far male alla comunità e allungare ancora i tempi del distanziamento sociale. Restare a casa è un dovere per se stessi e per gli altri». All’organizzazione della giornata ha partecipato attivamente l’assessore alla Protezione civile Nicolò Rebonato.

 

«Nonostante le festività pasquali l’attività della protezione civile è raddoppiata, per un maggiore controllo del territorio a supporto alla Polizia locale e ai Carabinieri. Per questa occasione la Protezione civile ha potuto avere a disposizione anche un drone per il monitoraggio puntuale di alcune aree poco raggiungibili del paese. Sicuramente anche nei prossimi ponti del 25 aprile e del 1° maggio sarà riproposta la medesima task force contro le uscite. Al momento non si segnalano criticità e la risposta dei cittadini è ottima. Un ringraziamento a tutti i volontari che in questo lungo periodo di emergenza sono con costante impegno a fianco della cittadinanza».

Lino Cattabianchi
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie