CHIUDI
CHIUDI

09.04.2019

Lega e FdI, il candidato è Quarella

Il candidato sindaco di Pescantina Davide Quarella FOTO AMATO
Il candidato sindaco di Pescantina Davide Quarella FOTO AMATO

È Davide Quarella il candidato sindaco di Pescantina: si presenta alle amministrative di maggio con una coalizione composta da Lega, Fratelli d’Italia e da una lista civica. Originario di Pescantina, 57 anni, padre di sei figli, di professione bancario, da sempre impegnato nel sociale, nella scuola, dove è stato per anni presidente del Consiglio di Circolo e del Consiglio di Istituto del Comprensivo 1, nel mondo del volontariato come presidente del Comitato che per anni ha ospitato i «Bambini di Chernobyl» e della sezione Avis comunale di Pescantina, Davide Quarella si considera un uomo del popolo «nel vero senso del termine». «Porterò il mio vissuto, la mia esperienza, la mia capacità di rapportarmi con le problematiche popolari», spiega il candidato sindaco, «al servizio della comunità di cui, con orgoglio, faccio parte da sempre. Una comunità che ha posto, pone e porrà, la persona al centro della sua prospettiva di vita. Mi metto a disposizione per un progetto di rilancio concreto e meno parolaio del paese, dove si dice quello che si farà e si farà quello che si dice. Vorrei impersonare la concretezza e mi impegnerò a rendere tangibile, anche attraverso una comunicazione trasparente e costante, l’operato mio e della squadra di governo». In primo piano del progetto della coalizione politica ci sarà il tema della sostenibilità ambientale, non trascurando, perciò, l’annoso problema della discarica. «Chiederò la collaborazione di tutta la cittadinanza per attuare ogni necessaria azione volta alla risoluzione del problema e dedicherò anima e corpo ai settori sociali più deboli e più esposti al disagio, cominciando dagli anziani, dagli ammalati e dalle famiglie che non riescono ad arrivare a fine mese. Coniugherò l’esigenza di sicurezza sociale con quella civile, facendo da fulcro tra i vari organi preposti a garantire una maggiore qualità di vita», sottolinea Quarella. «La mia azione», continua il candidato, «vuole garantire al Comune un bilancio solido e capace di fare investimenti. Senza soldi non si va da nessuna parte. Il mio compito sarà perciò rimpinguare le casse comunali mettendo in moto tutte le occasioni di drenaggio finanziario che il governo centrale e l’Europa mettono a disposizione per la crescita e lo sviluppo del territorio. Potenzierò la cittadinanza attiva dei giovani per consentire loro di diventare protagonisti del loro e del nostro futuro». «Continuerò a impegnarmi per garantire a Pescantina un futuro meno complicato e più attento alle esigenze della collettività», conclude Quarella, «e chi mi conosce sa quali sono le intenzioni che mi portano a questa scelta e sa altrettanto bene l’amore e la passione che nutro per il mio paese. Che non è solo questione di cuore, ma anche e soprattutto di testa. Quella che serve al cuore per pulsare energia positiva per tutta la cittadinanza». «Amministrare un paese comporta impegno, responsabilità e capacità, ma soprattutto amore per il proprio territorio: queste sono tutte caratteristiche che», sostiene Davide Pedrotti, segretario e consigliere comunale della Lega, «si devono riscontrare nella figura di un sindaco, ed ecco perché la sezione della Lega esprime il pieno appoggio a Davide Quarella quale candidato sindaco. Davide è una persona che si è sempre contraddistinta per correttezza e senso di responsabilità, una persona che con determinazione saprà sicuramente amministrare questo paese nel segno del cambiamento, facendo ritornare Pescantina il centro vivo della provincia di Verona e fiore all’occhiello della Valpolicella, dal punto di vista abitativo, turistico e sociale». Conclude Annarita Autuori, presidente del circolo Fratelli d’Italia di Pescantina: «Da tempo stiamo lavorando con la squadra di Fratelli d’Italia per costruire una grande coalizione che sappia dare risposte, con coerenza e capacità, ai bisogni del territorio. Il nostro apporto, in termini programmatici, riguarderà prevalentemente la valorizzazione della famiglia, della scuola e delle attività commerciali. Temi che il nostro candidato sindaco Davide Quarella e la squadra hanno condiviso con convinzione». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1