CHIUDI
CHIUDI

07.04.2019

I pentastellati puntano su Boscaini

Il candidato sindaco del Movimento cinque stelle Emanuele Boscaini FOTO AMATO
Il candidato sindaco del Movimento cinque stelle Emanuele Boscaini FOTO AMATO

Emanuele Boscaini è il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle per le elezioni comunali. Di professione consulente aziendale, 54 anni, nato a Bussolengo da una storica famiglia di Pescantina, ha fatto parte del movimento Ambiente & Vita, del quale è stato anche presidente, e ora ha deciso di mettersi in gioco direttamente. «La scelta del Movimento 5 Stelle», spiega, «rappresenta i valori in cui mi riconosco, senza dire che ho votato questo partito fin dall’inizio della sua avventura politica. Sono i valori di impegno personale, onestà, trasparenza che ho condiviso e messo in pratica durante tutta l’esperienza del Movimento che ha rappresentato un capitolo molto importante per me, ma soprattutto per il paese. Tra le nostre azioni più rappresentative, il ricorso al Tar contro l’attuale progetto di ampliamento della discarica che prevede l’apporto di 2 milioni e 700mila tonnellate di rifiuti speciali». Impegno ambientale, in primo piano, quindi per Boscaini e rilancio sociale ed economico del paese. «C’è da fare un notevole lavoro di ricostruzione del tessuto sociale: la popolazione di Pescantina è quasi raddoppiata in questi ultimi anni e questo sviluppo non è stato accompagnato da un soddisfacente adeguamento dei servizi. La viabilità ne costituisce l’esempio più significativo: nelle ore di punta il centro è invaso dalle auto solo in transito e la cosiddetta mobilità debole, disabili, anziani, donne e bambini, non dispone di spazi idonei e spesso è a rischio». A questo, secondo il candidato dei Cinque stelle va aggiunto il capitolo dei giovani. «Per loro non c’è alcun punto di aggregazione, come invece vediamo a Bussolengo, dove la biblioteca comunale è frequentata da moltissimi studenti. Occorrerebbe anche qui creare un luogo di incontro». Il capitolo dell’economia di Pescantina è un altro tema: «A parte il declino dell’unico prodotto tipico, la pesca, ormai residuale nelle colture delle aziende agricole che stanno preferendo altri tipi di coltivazione, anche le attività commerciali soffrono il nostro isolamento. Pescantina è un paese di transito, dove pochi si fermano. Una delle poche opportunità che si devono cogliere è l’incentivazione della ricettività legata alla presenza dei parchi termali, che attirano migliaia di visitatori. A questo dovrebbero essere aggiunte altre iniziative, come dei percorsi turistici che consentano una sosta ricca di contenuti. Ovvio che bisogna dotarsi di strade ciclabili e di percorsi pedonali sfruttando le bellezze del territorio, come l’area dell’Adige». Ultimo punto il coinvolgimento delle cinque frazioni di Settimo, Santa Lucia, Balconi, Ospedaletto e Arcè. «Ci vogliono Comitati di frazione strutturati come le circoscrizioni e in grado di far valere le istanze del territorio al momento delle decisioni», conclude il candidato. Sulla scelta di Emanuele Boscaini è unanime il consenso degli esponenti politici del M5S. «Partiremo dall’attività svolta in questi cinque anni», sottolinea il consigliere uscente Samuele Baietta, «che ci ha visto insieme in molte battaglie». Commenta il consigliere regionale Manuel Brusco: «Il varo della lista per le elezioni comunali rappresenta la continuità del M5S a Pescantina. Abbiamo fatto cinque anni di buon lavoro per la comunità, per cui non sarà difficile per noi proseguire con il nostro impegno». Conclude l’onorevole Francesca Businarolo, deputata e presidente della commissione Giustizia della Camera, nonché cittadina di Pescantina: «Sono felicissima che lo storico gruppo del Movimento di Pescantina riesca ancora una volta a presentarsi alle elezioni comunali, in una tornata elettorale dove nulla è scontato. Dimostra ancora una volta il radicamento degli attivisti nel territorio, dove hanno portato avanti storiche battaglie. In consiglio comunale Samuele Baietta si è sempre contraddistinto per un’opposizione costruttiva, lottando per un’amministrazione più trasparente. Boscaini costituirà una valida opportunità per continuare». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
Elezioni-2019 Europee Amministrative
giro2019 giro2019

Sondaggio

Sboarina e Salvini vogliono chiudere i cannabis store legali. Siete d'accordo?
ok

Sport