CHIUDI
CHIUDI

22.05.2019

I funerali di Zecchinelli «l’orologiar»

Gualfardo Nino Zecchinelli
Gualfardo Nino Zecchinelli

Si svolgeranno oggi, nel duomo san Lorenzo, i funerali di Gualfardo Zecchinelli, detto «Nino orologiàr», morto a 90 anni. Figura molto nota in paese perché aveva ereditato il mestiere di orologiaio dal padre Arturo e aveva continuato, a sua volta, ad esercitare nella storica bottega di via Madonna 27. «Una tradizione secolare che risale al 1836», racconta il figlio Giorgio, che ora porta avanti il lavoro del babbo. «Questa è la sesta generazione di orologiai Zecchinelli. Dal negozio di via Madonna sono passate generazioni di pescantinesi per i regali delle grandi occasioni: fidanzamenti, matrimoni, battesimi, cresime e prime comunioni. E mio padre, che pure aveva un carattere un po’ burbero, una volta entrato in sintonia, sapeva indovinare i gusti dei clienti e consigliarli al meglio». Nell’orologeria Zecchinelli fino al 1945 venivano realizzati anche orologi da torre: quello della chiesa di Santa Maria Maggiore a Bussolengo, prima del cambio con un meccanismo elettronico, era stato fabbricato a Pescantina. Come pure uno della Torre del Gardello in Piazza Erbe a Verona. «A Velo, in una bacheca, all’entrata della chiesa, è visibile uno dei meccanismi realizzati dal mio trisnonno Giuseppe nella seconda metà dell’Ottocento», spiega Giorgio.

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il Verona ha scelto Ivan Juric. Cosa ne pensi?
Ivan Juric
ok

Spettacoli

Sport

giro2019 giro2019