CHIUDI
CHIUDI

23.01.2020

Coppia seviziata per 19 anni:
lei costretta a prostituirsi per 5 euro

Costretta a prostituirsi su strada per 5 euro (foto d'archivio)
Costretta a prostituirsi su strada per 5 euro (foto d'archivio)

La coppia, affetta da problemi psichiatrici è stata maltrattata dai due coinquilini, riferisce l’accusa, per diciannove anni anche se il capo d’imputazione si limita a nove anni, dal 2010 al 2019. Oltre a subire continui e plurimi rapporti sessuali con i suoi inquilini anche sul pavimento dell’abitazione di Pescantina, la donna veniva costretta a prostituirsi al prezzo di cinque euro in località Ferlina a Bussolengo con gli autisti dei tir.

 

A parere dell’accusa, si trattava di una vita d’inferno per marito e moglie alla quale è stata posto finalmente rimedio grazie alle denunce della madre della signora vittima di violenze e soprusi di ogni genere. Su richiesta del pm Gennaro Ottaviano, Il gip Livia Magri ha firmato il 17 gennaio scorso l’ordinanza di custodia cautelare per Graziano Sorio, 50 anni e Stefano Spada, 57, accusati di maltrattamenti ai danni della coppia con la quale convivevano. I due devono rispondere anche di aver favorito e sfruttato la prostituzione della loro vittima per tutto il 2019 con l’aggravante, riporta il capo d’imputazione, di aver commesso il fatto in danno di una persona affetta da patologia psichiatrica.

 

Il solo Spada, poi, è accusato anche di lesioni per aver picchiato la madre della donna con una prognosi di 45 giorni, «colpevole» di voler salvare la figlia. Sorio, invece, è accusato di aver picchiato il marito della donna con una prognosi di 30 giorni. Anche in questo caso, ai due indagati viene contestata l’aggravante di aver approfittato di persone affette da insufficienze mentali. Due giorni fa, i due, difesi dagli avvocati Martino Saccone e Andrea Regagliolo, sono stati sentiti nell’interrogatorio di garanzia dal gip Livia Magri ma si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. 

 

L'ARENA DEL MATTINO - 23 GENNAIO

Giampaolo Chavan
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie