CHIUDI
CHIUDI

16.07.2019

Condanna da scontare Carabinieri lo arrestano

Carabinieri a Pescantina
Carabinieri a Pescantina

I carabinieri della stazione di Pescantina lo hanno rintracciato e arrestato. È un 42enne italiano, residente in paese, che deve scontare una pena di due anni e otto mesi di reclusione per reati relativi agli stupefacenti. L’uomo nel 2015 era stato indagato proprio dai carabinieri della stazione di Pescantina, che al termine di una serrata investigazione, lo avevano colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nascoste nella sua abitazione. Il soggetto si era dedicato alla coltivazione di alcune piante di marijuana e inoltre veniva trovato in possesso di cocaina, matadone e foglie e infiorescenze di marijuana stese ad essiccare su di uno stendino, oltre a bilancino di precisione e steumenti per la lavorazione della marijuana essiccata. Per questa ragione, all’epoca, venne arrestato e giudicato in direttissima. Dopo l’identificazione, il condannato è stato trasferito nel carcere di Montorio. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1