CHIUDI
CHIUDI

12.08.2019

«Agricoltura, più spazio ai giovani»

Il taglio del nastro alla Settantatreesima mostra della pesca con tutte le autorità presenti FOTOPECORAErano una ventina le aziende presenti ieri alla mostra
Il taglio del nastro alla Settantatreesima mostra della pesca con tutte le autorità presenti FOTOPECORAErano una ventina le aziende presenti ieri alla mostra

Un appello fortissimo e appassionato, raccolto anche dagli interventi successivi, a favorire il ritorno dei giovani all’agricoltura. Lo ha lanciato il giovane consigliere incaricato all’agricoltura, Matteo Marconi, alla 73ma Mostra delle pesche, nell’ambito della 83ma sagra di San Lorenzo. «L’agricoltura è il cuore del mondo», ha sottolineato il giovane agricoltore, scatenando applausi, «se muore, muore tutto. A Pescantina ci sono 220 aziende agricole, solo il 5% è condotto da personale sotto i 40 anni di età. Spero che le autorità presenti ci diano una mano, specialmente in questi anni difficili». C’è stata una grande partecipazione alla mostra delle pesche, allestita in questa edizione dal Comitato sagra, presieduto da Giorgio Girelli, sotto il secolare tiglio nel cortile delle Scuole elementari di via Ponte. E nutrita la delegazione di politici e amministratori con l’europarlamentare Paolo Borchia, gli onorevoli Paolo Paternoster e Paolo Tosato, il consigliere provinciale Cristian Brunelli, il sindaco di Bussolengo, Roberto Brizzi e molti amministratori del territorio, accolti dal sindaco di Pescantina, Davide Quarella che ha ringraziato il Comitato «per il magnifico lavoro di organizzazione della Sagra in 40 giorni». «Gli agricoltori oggi sono degli eroi», ha sottolineato l’onorevole Vania Valbusa, mettendo l’accento sulla necessità di fondi. «Riportare redditività in agricoltura», l’impegno dell’europarlamentare Paolo Borchia. Concluso anche il primo concorso Aperipesca che ha coinvolto 10 bar per la preparazione di un aperitivo a base di pesca: ha vinto il bar Mix up. Alla Mostra hanno partecipato una ventina di aziende con circa 300 plateau esaminati dalla giuria guidata dal presidente Franco Fontana e formata dagli esperti Giorgio Baroni, Andrea Bertoldi, Alessio Giacopini, Marco Benedetti e Angelo Gottardelli. Successo per l’azienda di Gianluca Fugolo, autentico pigliatutto, che, dopo essersi aggiudicato il Trofeo san Valentino alla mostra di Bussolengo, ha fatto il bis vincendo anche il trofeo «Comune di Pescantina». Degli altri due trofei, il «San Lorenzo» è andato all’azienda Giuseppe e Bruno Zanotti, mentre quello della «Fondazione prodotti agricoli» a Giovanni e Danilo Zocca. All’azienda Matteo e Federica Marconi, premio della giuria per il miglior gruppo giallo. Il miglior gruppo bianco è dell’azienda Corte Angiolisa; per le nettarine il migliore è Angelo Zampini. Armando Messetti vince il premio per il miglior gruppo biologico. Premi speciali a Olindo Piubello (cultivar Roberta), Claudio Mazzi (Venus), Giacomo Montresor (Venus), Maurizio Fontana (Zee Lady), Diego Zanetti (Greta), Nicola Franchi (Rome Star), Marco Marconi (July tendresse) Graziano Mazzi (Orion), Daniele Faccio (Nectaross), Adami Mario (Lucia), Giuseppe Girelli (Orion), Cooperativa il Pesco (Venus), Marco e Silvano Zampini per il gruppo delle susine. «Una rassegna all’altezza della qualità della nostra peschicoltura», commenta Alessio Giacopini. La Sagra si conclude stasera con i fuochi d’artificio dalle 23.15. •

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1