CHIUDI
CHIUDI

09.04.2020

Addio a Fioretta
l'imprenditore che
amava lo sport

Angelo Fioretta mentre legge L'Arena
Angelo Fioretta mentre legge L'Arena

È scomparso a 81 anni l’imprenditore Angelo Fioretta, padre di Angela, attuale assessore del Comune di Pescantina. Era l’erede di una delle famiglie più note del paese che per molti anni aveva gestito il negozio “Alimentari Fioretta” di via Marconi, nel popoloso quartiere delle Are, con il padre Bruno, la sorella Renza e la madre Rina.

 

Poi la decisione di intraprendere l’avventura nel settore del marmo prima in società con Luigi Perusi e infine con l’apertura dello stabilimento “Marmi Fioretta” a Volargne, ora condotto dai figli Corrado e Claudio. È stato, con Francesco Marchesini, uno dei rifondatori dell’Ausonia, la società ciclistica bianco-gialla di Pescantina.

 

Ha fondato l’APS Fior, l’associazione della pesca sportiva e, a metà degli anni ’70, è stato presidente della Polisportiva san Lorenzo, la società biancorossa di calcio. Presidente del Lions club Garda Benacus, si è poi trasferito nel Lions club Bussolengo Pescantina Sona.

 

“Amava il suo paese e ha partecipato alla vita sociale con grande passione e competenza”, ricorda il figlio Corrado che ne continua l’attività imprenditoriale con la mamma Adalberta e il fratello Claudio. Esequie in forma strettamente privata oggi alle 16, al cimitero di Pescantina.

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie