CHIUDI
CHIUDI

11.06.2019

«È stato un viaggio fantastico»

Davide Quarella festeggia l’elezione insieme ai suoi sostenitori
Davide Quarella festeggia l’elezione insieme ai suoi sostenitori

Affermazione perentoria per la coalizione di Davide Quarella, che dal 1945 in poi è l’undicesimo sindaco di Pescantina, al ballottaggio di domenica 9 giugno. Il candidato di «Idea Pescantina», «Lega», «Pescantina civica con Fratelli d'Italia», che aveva totalizzato 4.540 voti con la percentuale del 47,06 nel primo turno, ha guadagnato altri 167 voti validi, alzando così l’asticella a 4.707 voti e al 63,36 per cento. Una differenza netta di 1.985 voti sulla coalizione che sosteneva il sindaco uscente Luigi Cadura (Pescantina democratica e SiAmo Pescantina) che si è invece fermata a 2.722 voti (36,64 petr cento): 270 voti in meno rispetto a quelli totalizzati durante il primo turno. L’affluenza ai seggi questa domenica è stata del 54,97 per cento, con 7.507 votanti contro i 9.842 (72,07) del primo turno, su un totale di 13.657 aventi diritto. Nella partita a tutto campo che si è giocata in questi mesi e che si è conclusa ieri, poco dopo mezzanotte con la festa al centro commerciale, ha fatto la parte del leone (è proprio il casi di dirlo) la Lega di Davide Pedrotti, premiato con 515 preferenze personali, che al primo turno delle comunali ha ottenuto 2.470 voti con il 26,69 per cento del totale. Una presenza attivissima quella del Carroccio sul territorio, che ha pesato indiscutibilmente anche nel ballottaggio a favore dell’elezione di Quarella. Tra le altre componenti della coalizione a sostegno di Davide Quarella si sono dimostrate vincenti Vittoria Borghetti di Pescantina civica, Annarita Autuori di Fratelli d’Italia ed Eleonora Bonaldi della civica Idea Pescantina. Dietro le quinte, a organizzare la campagna elettorale, Michele Arcuri e Damiano Berzacola, quest’ultimo già consigliere comunale. Delle 14 sezioni elettorali, Quarella se n’è aggiudicate 13: solo nella due, in via Ponte, Borgo, Corso san Lorenzo, è andato sotto di 35 punti, fermandosi a 289 contro Cadura che invece ne ha guadagnati 324. Nel resto, distacchi abissali a Balconi, seggi 8(437 a 200) e 9 (435 a 176); a Santa Lucia seggio 12 con 291 voti a 95; nel 13, via Tre Santi, con 382 a 185, e nel 14, via Prese, 389 a 145, con percentuali fino al 72,85 nel seggio 14. Un totale di quasi duemila voti di distacco da Cadura, contro i 1.548 voti di differenza del primo turno. All’arrivo dei risultati è esplosa la gioia incontenibile dei sostenitori di Davide Quarella, concentrati al quartier generale del centro commerciale. Il neo sindaco attorniato dai sei figli, quattro femmine e due maschi, e in compagnia della moglie Alfonsa Vezza, si è concesso alle foto e agli abbracci. Tra i volti della politica veronese e regionale, il presidente del Consorzio Zai, Matteo Gasparato, uno dei grandi elettori di Quarella, e il consigliere regionale Andrea Bassi di Centrodestra veneto - Autonomia e Libertà. Commenta il neosindaco Quarella: «Come ho già avuto modo di dire, sindaco non sarò io, ma tutta la popolazione; sono solo il portavoce delle istanze dei pescantinesi. Tengo particolarmente a ringraziare chi ha collaborato da dietro le quinte, contribuendo a far conoscere i nostri contenuti». «È stato un viaggio fantastico», si è concesso Quarella, «ma questo non è l’arrivo, assolutamente no. Questo è l’inizio di un cammino affascinante, anche se abbiamo la consapevolezza della sua durezza. Dalla nostra però abbiamo la fiducia che hanno riposto in noi i cittadini che ci hanno votato, la capacità dei componenti del nuovo Consiglio comunale e la voglia di fare, di cambiare le sorti di questo paese che così tanto amiamo». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1