CHIUDI
CHIUDI

04.06.2020 Tags: Sant'Ambrogio di Valpolicella

Pensionato realizza soldatino anti Covid nella quarantena

Il soldatino di Enrico Grigoli
Il soldatino di Enrico Grigoli

Un soldato in prima linea per scacciare il Covid-19. L’ha ideato e costruito l’ingegnoso Enrico Grigoli di Sant’Ambrogio. Il pensionato, titolare col fratello di un’officina per la riparazione di gru, nel periodo del blocco forzato di marzo ed aprile, ha scelto accuratamente pezzi in disuso di automobili e gru come bulloni e ferri, realizzando quest’opera nel giardino della sua abitazione in via Volta 10 a Sant’Ambrogio. Sono stati usati numerosi pezzi per costruire il soldato con tanto di mascherina tricolore. «Nella mia vita ho sempre lavorato con costanza senza mai lasciare nulla al caso. Lo imponeva la mia attività e gli stessi ritmi con cui mi adoperavo» racconta Enrico Grigoli. Ecco l’imprenditore, instancabile, nella sua officina ricercare quanto necessario per costruire una figura che avesse attinenza con l’emergenza sanitaria determinata dal Corona Virus. Senza fare mancare la sua firma attraverso una targa tra le braccia della sua creatura a futura memoria «Quarantena C.V. 2020, Grigoli Enrico». «Ho creato il soldato che combatte contro questa malattia sconosciuta senza sosta per riportare alla normalità la quotidianità di ognuno di noi con l’auspicio che non accada più una pandemia in grado di mettere in ginocchio il mondo intero in poco più di un mese, di cui pagheremo le conseguenze per chissà quanti anni», conclude Enrico Grigoli. •

M.U.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie