Anche il quarto posto è scaligero

Panettone, il terzo migliore d'Italia è di una veronese

Anche il quarto posto è scaligero
Vanna Scattolini
Vanna Scattolini

Ottimo risultato per Verona alla Tenzone del panettone di Parma, una delle manifestazioni italiane più importanti dedicate al Panettone Artigianale: Vanna Scattolini della pasticceria Madamadorè di San Pietro In Cariano si è classificata al terzo posto e Massimo e Mario Adami, della pasticceria Adami di San Giovanni Lupatoto, al quarto.

Alla Scattolini la giuria ha riconosciuto anche il Primo Premio per il miglior packaging e l'ha insignita del titolo di «Pastry Queen». Nella graduatoria sul miglior panettone tradizionale d'Italia è stata preceduta da Andrea Zino della Canepa 1862 di Rapallo e da Antonello Di Maria della Scuola internazionale di cucina italiana di Colorno.

«Realizzare un panettone», racconta la Scattolini, impiegata fino ai 24 anni prima di aprire nel 2015 Madamadorè, «vuol dire seguire una produzione che dura ben 36 ore. Essermi classificata con il mio panettone al terzo posto terzo a livello italiano, in gara con 110 panettoni, è un risultato molto gratificante». Il prossimo 8 dicembre il suo laboratorio sarà aperto al pomeriggio per un «Panettone day».