Pacchi dono per 10mila euro

Il gruppo di lavoro per la distribuzione dei pacchi
Il gruppo di lavoro per la distribuzione dei pacchi
Il gruppo di lavoro per la distribuzione dei pacchi
Il gruppo di lavoro per la distribuzione dei pacchi

«Natale solidale a Bussolengo, grazie alla generosità dei bussolenghesi»: era molto soddisfatto il sindaco Roberto Brizzi dopo una giornata di lavoro, la scorsa settimana, passata a recapitare pacchi di Natale, giocattoli e buoni spesa. «Grazie alla generosità dei cittadini che hanno contributo alla raccolta fondi lanciata dal Comune durante il primo lockdown con un conto corrente, sono stati acquistati beni di prima necessità e buoni spesa per un valore di diecimila euro», precisa il sindaco. Al progetto hanno partecipato la Pro loco, la onlus Agespha e Spazio Conad. Inoltre E Atis Diving club contribuito acquistando giocattoli per i più piccoli. I doni solidali e i buoni spesa sono stati destinati alle famiglie in difficoltà, su segnalazione dei servizi sociali. «LA SCORSA PRIMAVERA», spiega Brizzi, «in pieno lockdown abbiamo deciso di avviare una raccolta fondi e finanziare progetti gestiti da associazioni locali per fronteggiare l'emergenza. Fin da subito i nostri concittadini hanno risposto prontamente dimostrando ancora una volta grande generosità. Grazie alle donazioni abbiamo finanziato diversi progetti. In queste settimane in cui abbiamo affrontato la seconda ondata e gli effetti delle nuove restrizioni, abbiamo subito pensato di utilizzare i fondi per regalare un Natale un po' più sereno alle famiglie fragili e in difficoltà economica. Attraverso la cooperativa sociale Agespha onlus, la Pro loco locale e Spazio Conad abbiamo potuto consegnare pacchi alimentari e buoni spesa per un valore di diecimila euro. Un dono che nasce dal cuore dei bussolenghesi». Sottolinea l'assessore all' struzione Valeria Iaquinta: «La comunità di Bussolengo ha mostrato grande disponibilità e altruismo». E sotto l'albero non poteva mancare un pensiero per i più piccoli: le famiglie con bambini fino a 10 anni hanno ricevuto anche dei giocattoli, acquistati da Atis Diving Club di Alberto Tumminelli, con la collaborazione dell'Ordine dei i Cavalieri di Malta. «A Natale», sottolinea l'assessore al sociale Silvana Finetto, «era doveroso pensare alle famiglie e ai bambini». «LA NOSTRA ASSOCIAZIONE», conclude il presidente della Pro loco di Bussolengo, Matteo Toffali, «ha voluto sostenere diverse iniziative di volontariato sul territorio utilizzando parte degli incassi ottenuti con i pochi eventi fatti. Per noi è importante essere vicini alla nostra comunità. Abbiamo contribuito a donare mascherine e tute protettive, aiutato la Caritas con l'acquisto di latte d'olio che un gentile produttore ha messo a disposizione ed ora abbiamo supportato il Comune nella consegna dei doni di Natale. Inoltre abbiamo voluto rispondere alla campagna “Adotta un animale”’ promossa da uno degli sponsor dei nostri eventi, il Parco Natura Viva, adottando anche noi un ospite del Parco. Siamo orgogliosi di aver contribuito nel nostro piccolo ad aiutare chi ne aveva più bisogno». •

Lino Cattabianchi

Suggerimenti