CHIUDI
CHIUDI

16.01.2020

Quest’anno crescono le elementari

Le scuole elementari di Arbizzano: il Comune investirà in opere su questo plesso
Le scuole elementari di Arbizzano: il Comune investirà in opere su questo plesso

Interventi su scuole, strade, piazze, patrimonio immobiliare e turismo per un totale di 5 milioni e 400mila euro. A fine dicembre, il Consiglio comunale di Negrar di Valpolicella ha approvato all’unanimità il piano delle opere previste nel 2020, già finanziate e pronte per essere avviate. Consiglieri di maggioranza e minoranza hanno condiviso gli obiettivi del piano: migliorare la sicurezza, riqualificare e valorizzare le risorse del territorio, preservare i beni immobili pubblici, spingere sull’accoglienza turistica per renderla motore di un’economia più rispettosa dell’ambiente. «Molte opere riguardano le nostre scuole, attraverso adeguamenti sismici, ammodernamenti e aggiunta di nuovi spazi», spiega l’assessore ai Lavori pubblici Bruno Quintarelli, «altri investimenti riguardano viabilità, tutela del patrimonio, ripristino e prevenzione dei dissesti stradali e idrogeologici». I lavori sono finanziati dal bilancio comunale per 2 milioni e 504mila euro, con fondi provenienti da avanzi di amministrazione; da contributi statali, regionali e provinciali per 2 milioni e 320mila euro; da accordi pubblico-privato per 579mila euro. «Tutti gli investimenti avvengono senza accendere mutui, quindi senza ulteriore indebitamento del Comune», sottolinea il sindaco Roberto Grison. Prosegue Quintarelli: «Per la realizzazione di ogni opera, negli scorsi anni si è sostenuto un percorso di programmazione e partecipazione a molti bandi pubblici, al fine di recuperare i finanziamenti. Per questo, e per l’attuale lavoro di affidamento dei progetti, per la direzione dei lavori e la migliore riuscita degli interventi, è incessante il lavoro svolto dagli uffici comunali». Oltre al piano delle opere, infine, che si riferisce ai lavori sopra i 100mila euro, nel bilancio per l’anno 2020 ne sono stati destinati altri 200mila per intervenire su strade, segnaletica e pubblica illuminazione. SCUOLE. Agli edifici scolastici di Arbizzano e del capoluogo, dove si concentrano quest’anno gli sforzi dell’amministrazione Grison, sono destinati un milione e 930mila euro. Adeguamento sismico e ampliamento delle elementari della frazione costano, da soli, un milione e 220mila euro. Alla scuola dell’infanzia di Arbizzano sarà realizzato il nido integrato (200mila). Infine, 510mila euro vanno alla progettazione della nuova scuola media di Negrar. VIABILITÀ E MOBILITÀ. In pista 158.900 euro per completare la viabilità in via Venezia, nella zona industriale di Arbizzano, dove da anni la strada è bloccata a metà ed è ricettacolo di incontri notturni, sporcizia e degrado. L’intervento è atteso da tempo da molti cittadini che lavorano o transitano nella zona. In via Camarele a Santa Maria sarà costruito un percorso ciclopedonale (281.581). Infine, lavori di messa in sicurezza della viabilità a San Vito (235mila) e in via Casette a Santa Maria (188mila). SPORT. Nel piano delle opere 2020 compaiono il riordino dell’area sportiva di Negrar con la realizzazione dei nuovi spogliatoi (350mila) e la costruzione del campetto di allenamento in sintetico agli impianti di Santa Maria (138.982). PATRIMONIO E AMBIENTE. Alla tutela di beni pubblici e ambientali vanno 2 milioni e 121mila euro. Al primo posto, negli sforzi in quest’ambito, il restauro conservativo del tetto di villa Albertini, ad Arbizzano, per 535mila euro. Seguono i 495mila euro investiti per il sistema integrato multimediale d’informazione, interventi per accoglienza e promozione turistica, riqualificazione tanto attesa della piazza di Torbe. Lavori anche nella piazza di Arbizzano (370mila). Duecentomila euro vanno al progetto «La via della pietra» e la valorizzazione delle cave di Prun. Per finire: ricostruzione dei muri di sostegno nelle vie comunali dei Ciliegi e Colle Masua (210mila), consolidamento di una frana sulla strada all’ingresso di Torbe (195mila) e di un muro in via Busa a Moron (116mila). •

Camilla Madinelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie